I PROSSIMI PASSI

Calciomercato e ritiro:
il programma del Palermo

Calciomercato e ritiro: il programma del Palermo



 

 

L’obiettivo è stato raggiunto. Dopo un campionato da protagonisti interrotto a causa dell’epidemia da Covid19, il Palermo ha ricevuto la promozione in Serie C.

 

Alla luce di questo, il Palermo è al lavoro per il prossimo anno.

Ritiro, calciomercato e soprattutto allenatore; Rinaldo Sagramola, ora che la Serie C è ufficiale, è alla ricerca dei profili giusti per far giocare da protagonista al Palermo anche la Serie C.

 

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola parla proprio delle prossime mosse dell’amministratore delegato rosanero:

«La prossima Serie C, che vedrà ai nastri di partenza anche il Palermo, inizierà con ogni probabilità a metà settembre. È quello che ha lasciato intendere il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli (clicca qui). Il Palermo, dunque,dovrebbe tornare in campo ufficialmente a distanza di 6 mesi dall’ultima gara di campionato disputata il primo marzo contro il Nola al “Barbera”».

 

Con i campionati che si devono concludere e le date ancora incerte della prossima stagione, le date del ritiro che si terrà nuovamente a Petralia Sottana non sono ancora state fissate. È quasi certo, tuttavia, che il ritiro pre-campionato si svolgerà ad agosto.

 

«Il calciomercato aprirà i battenti il primo settembre per concludersi il 5 ottobre, ma la Figc dovrebbe consentire la stipula di contratti preliminari per far sì che i giocatori che non sono impegnati in questi mesi estivi,possano iniziare a lavorare con i nuovi club – conclude la Gazzetta-. Bisognerà vedere anche quante squadre non riusciranno ad iscriversi il che potrebbe fornire ghiotte occasioni a parametro zero».


ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT LIVE- CON ROBERTO CHIFARI E MANUEL MANNINO

 

TRENTA MINUTI DI ORDINARIA FOLLIA

 

IL TENNIS MONDIALE RIPARTE DA PALERMO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *