CASO PORTIERI

Brignoli-Pomini, la
concorrenza che fa bene

Brignoli-Pomini, la concorrenza che fa bene



Negli ultimi anni le critiche dei tifosi rosanero non di rado si sono focalizzate su un fattore: le prestazioni dei portieri. Da Ujkani a Posavec, passando anche da Sorrentino che di certo non si è fatto mancare qualche critica. Una situazione che sembrerebbe ripetersi anche con Brignoli.

 

Arrivato tra il grande entusiasmo dei tifosi rosanero, l’ex portiere del Benevento ha ricevuto tantissime critiche per alcune situazioni che si sono create nelle prime sfide di campionato pareggiate contro Salernitana e Cremonese. Mentre per il primo episodio, la goffa respinta contro i campani, a salvare il portiere è stato il fuorigioco, contro la Cremonese il portiere rosanero ha subito una rete diretta dal cross di Strefezza. Non proprio un esordio positivo per un portiere che in Serie A ha fatto vedere grandi cose.

 

AL CONI IL GIORNO DEL GIUDIZIO. LA SITUAZIONE

 

Prime uscite a parte, il portiere è stato subito messo titolare a discapito del veterano Pomini, che ricordiamo ha avuto qualche incomprensione con il patron Zamparini che lo etichettò come ‘’chioccia’’. Dopo aver conquistato la difesa dei pali, con merito, durante lo scorso campionato, si pensava che l’ex Sassuolo potesse ripetersi anche quest’anno, ma così non è stato.

 

La società ha voluto puntare su un giocatore più giovane, e questo a Pomini di certo non va bene, ma da grande professionista non lo lascia vedere. Proprio per l’esperienza, la maturità e la professionalità, Alberto Pomini è un punto di riferimento sia per la squadra che per lo stesso Brignoli che ha ancora tanto da imparare.

 

LO FASO ARMA IN PIÙ PER TEDINO. CHOCHEV VERSO IL RECUPERO

 

Considerando che nonostante gli screzi con Zamparini sia rimasto a Palermo, Pomini resta sempre un jolly su cui Tedino può puntare a stagione in corso. L’essere giovani può certamente servire, ma l’esperienza non è da sottovalutare.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *