BUON COMPLEANNO

Palermo nel destino
per sempre Zemanlandia

Palermo nel destino: per sempre Zemanlandia



È stato l'istante in cui il calcio italiano ha conosciuto la sua essenza, scevro da quella subcultura tutta italiana in cui l'interesse si antepone al merito.

Forse troppo per il nostro calcio, poco per sé stesso, ma il calcolo non ha mai avuto cittadinanza nel mondo incantanto di Zdenek Zeman.

Sarà la mano del destino a unirlo per sempre a Palermo, dove arriva temporaneamente dallo zio Cestmir Vycpalek e lì resterà a causa dell'insurrezione politica sfociata nel suo Paese nella cosiddetta Primavera di Praga.

 

Proprio in Sicilia conosce Chiara Perricone, futura moglie, ed è lì nel feudo palermitano che inizia il romanzo di Zdenko. Cinisi, Carini, Misilmeri sono la palestra che lo porterà nella provincia agrigentina, Licata. Sarà il Dino Liotta l'emisfero dove il boemo inizierà a traslare sul manto erboso la sua visione onirica del calcio. Proprio lì lo sport nostrano intravede l'universo parallelo di Zeman.

 

Consacrazione che arriverà qualche anno più tardi con il suo insediamento sulla panchina del Foggia, nasce Zemanlandia. Sarà un rapporto antitetico tra Zeman e il pallone italiano, odi et amo, come fosse una contraddizione dell'esistenza.

 

Zdenek Zeman e il suo universo equidistante: il volto come il dipinto di un rimpianto e la sua figura - di un calcio lontano - sta lì, come a farci compagnia, nel tentativo di alleviare il trascorrere del tempo e la conseguente paura emanata dalle nostre solitudini.

"Sono pronto" esclamò l'ultima volta - poco più di due settimane fa - ai nostri microfoni. 

 

Intanto, celebriamo i 73 anni di Zemanlandia

Una poesia in grado di attraversare i riflessi dell'esistenza, dei versi capaci di raccontare le ombre del nostro calcio senza essere mai scalfiti dal tempo. Quella luna di fumo, i gradoni, la fatica, il merito e Palermo nel destino: perché "il risultato è casuale, la prestazione no".

Auguri di cuore mister, per sempre Zemanlandia






2 commenti

  1. Bugia 64 giorni fa

    Altro rimpianto dell'era zampariana...

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 64 giorni fa

    Davvero il sogno del calcio e l'unica dimensione non viziata da scorrettezze. È chiaro che proprio per questo non abbia alcuna voce in capitolo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *