IL PROCESSO

Zamparini-Palermo, l'accusa
della procura: bilanci falsati

Zamparini-Palermo, l'accusa della procura: bilanci falsati



 

Dal 2015 al 2017 il Palermo ha ottenuto l'iscrizione a tre campionati, due in Serie A ed uno in B, grazie agli artfici contabili medianti i quali Maurizio Zamparini ha falsato i bilanci della società di viale del fante: questo l'atto di accusa della Procura di Palermo nei confronti dell'ex patro rosanero, per il quale il giudice per le indagini preliminari, Guglielmo Nicastro, ha dato il via libera al giudizio immediato.

Secondo i pm palermitani "l'evidenza della prova - si legge su livesicilia.it - necessaria per un giudizio immediato che salti l'udienza preliminare, ha la forza dei numeri. E cioè quelli delle cifre dell'affare Mepal, la società che gestiva il marchio del club di viale del Fante".

 

Nel 2015 per la partecipazione di Mepal furono iscritti a bilancio 18 milioni di euro,"a fronte di un valore reale, secondo l'accusa, di poco superiore ai 14 milioni". Nello stesso bilancio sarebbero stati falsamente iscritti 5,5 milioni come crediti per imposte anticipate. Nel giugno del 2016 Mepal fu acquisita da Alyssa per 40 milioni di euro, inseriti a bilancio alla voce "crediti verso altri", ma materialmente mai incassati e in ogni caso "non una cifra reale, visto che, secondo la Procura, le quote avevano un valore di 14 milioni i di euro". La procura accusa inoltre l'ex patron di false comunicazioni alla Commissione di vigilianza della Figc dal 2015 fino al febbraio del 2018, ottenendo così l'iscrizione a tre campionati. 

 

"Cosa cambia nelle prospettive future del Palermo e nelle trattative di cessione del club di cui si parla da mesi? Sono i punti interrogativi che tengono in ansia i tifosi rosanero. Formalmente nulla - conclude Riccardo Lo Verso su livesicilia.it - visto che Zamparini ha ceduto la società nei mesi scorsi a Daniela De Angeli, a cui spetta l'onere, d'intesa con il presidente Rino Foschi, di traghettare la società verso un futuro che resta incerto".

 

 

 






4 commenti

  1. Rubini 7 giorni fa

    Guarda quant'è spiritoso il FINTO Rubini, GIGIniello sabotatore, by Forbidden. Scusa, visto che stai qui, sai che prezzo fanno al buty-free per l'ATKINSSON English Master, Eau de Toilette? AhAhahah

  2. Rubini 7 giorni fa

    @Rubini, condivido il tuo esauriente pensiero.

  3. Rubini 8 giorni fa

    'Il Tribunale non ha inoltre ritenuto in dubbio il saldo per la vendita della Mepal (società che detiene il marchio) ceduta il 30 giugno 2016 ad Alyssa, società lussemburghese riconducibile alla famiglia Zamparini' (GdS 29/3/2018). (Anche) con questa motivazione il TRIBUNALE di PALERMO ha RESPINTO la richiesta di FALLIMENTO da parte della PROCURA. SENTENZA NON appellata quindi PASSATA in GIUDICATO. Ps Quanto alla VALUTAZIONI del Marchio, valgono quelle dei TRE periti TRE nominati dal TRIBUNALE o valgono quelle della PROCURA?

  4. Il Moro 8 giorni fa

    Redazione se fosse provato tutto ciò potrebbero esserci punti di penalizzazione in questo campionato o nel prossimo..?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *