EDICOLA 16 APRILE

Zamparini difende Tedino, ma
pensa ad un possibile cambio

Zamparini difende Tedino, ma pensa ad un possibile cambio



«Sotto tutela», apre così l’edizione sportiva il «Giornale di Sicilia». Nel sottotitolo: «Zamparini in campo. Benché sia deluso per i due pari interni il patron nega di voler cambiare: Tedino va aiutato da me, Valoti e dal gruppo. Ma ci sono contatti con Reja». Nell’articolo di fondo: «Bruno e le mosse che vanno rivedute».

Nella pagina successiva: «Zamparini pensa pure al tutor: Tedino ha solo bisogno d’aiuto». In occhiello: «Ultimi due pari indigesti per il patron, contattato Reja». Nel sottotitolo: «Non è a rischio, cambiando allenatore a sette giornate dalla fine non si risolvono i problemi. Dovrà avvalersi della mia consulenza, quella di Valoti e anche del gruppo».

In taglio basso: «La differenza sta nella caratura e nella fame delle avversarie».

A pagina 23: «Cali di tensione dopo il vantaggio, con il motivatore persi sei punti». In occhiello: «L’idea di Valoti non ha portato effetti concreti nelle ultime otto gare»

 

 

Il «Corriere dello Sport» titola in prima pagina: «Palermo e Tedino insieme, per ora...». Nel sottotitolo: «Zamparini non ha gradito la frenata. Resisterà alla tentazione di cambiare?».

A pagina 30 l’approfondimento: «Dentro o fuori. Tedino freme». In occhiello: «Dopo il pareggio subito in rimonta con la Cremonese, il patron Zamparini ha di nuovo bacchettato il Palermo. Tecnico rosanero al bivio verità?». Nel sottotitolo: «Serie A a portata di mano, ma la gara col Cittadella potrebbe decidere il futuro»

 

Anche «La Gazzetta dello Sport» dedica spazio alle parole del patron friulano: «Zamparini, la scossa promozione: Palermo devi difendere gli 1-0». Nel sottotitolo: «I rosanero di Tedino nel solo girone di ritorno hanno dilapidato ben 10 punti fra Foggia, Perugia, Novara, Pescara e Cremonese. Il patron: Così buttiamo via la A»






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *