IL COMMENTO

Al peggio non c'è mai fine:
a Viterbo disastro rosanero

Al peggio non c'è mai fine: a Viterbo disastro rosanero




A Viterbo l’unica regola che comanda è che al peggio non c’è mai fine.

Un Palermo a dir poco inguardabile cade in casa della Viterbese in quella che, probabilmente, può essere ritenuta la peggior prestazione dei rosa in questo campionato.

 

Non mancano le sorprese nell’undici schierato da mister Boscaglia, con Peretti in campo al posto di Somma e Martin capitano dal primo minuto al posto di Santana, in avanti il tridente offensivo composto da Rauti e Floriano ai lati di Lucca. Il primo tempo di calcio non ha proprio nulla di una partita di calcio e a prevalere è sostanzialmente la noia. Tanti falli a centrocampo, errori da entrambe le parti e gioco pesantemente frammentato con il solo tiro di Lucca da calcio di punizione deviato come unica azione da gol dell’intero match. Questo fino all’ultimo minuto di recupero: da calcio d’angolo Adopo ha tutta la libertà di prendere palla in area, spostare la palla sul piede buono completamente indisturbato nonostante la tanta folla di maglie rosanero e calciare trafiggendo Pelagotti per il vantaggio dei padroni di casa.

 

Nella ripresa l’ingresso di Silipo al posto di Rauti sembra dare un minimo di brio alla squadra ma una partita già nera diventa nerissima: Almici stende un avversario in area, rigore per la Viterbese e secondo giallo per il terzino rosanero che lascia il Palermo in dieci. Dal dischetto, unica nota positiva del match, Pelagotti neutralizza il tiro di Murilo e il risultato resta invariato. Dopo il penalty dei padroni di casa sparisce la noia ma i rosa in inferiorità numerica fanno fanno ancora troppo poco per provare a rimettere in piedi la gara. Ad aggravare ancora di più una partita già pessima fino a quel momento l’ingenuità colossale di Odjer che, appena entrato, all’ottantesimo minuto prova ad afferrare il braccio dell’arbitro e riceve il cartellino rosso che lascia i rosa in nove uomini e vanifica ogni potenziale possibilità di rimonta del Palermo.

 

La squadra rosanero, troppo brutta per essere vera, trova la sua seconda sconfitta consecutiva con una prestazione pessima sotto quasi tutti i punti di vista. Dopo un primo tempo regalato i rosanero, nella ripresa, palesano una situazione psicologica davvero allarmante con un nervosismo esagerato, due rossi e un nulla quasi cosmico a livello di gioco. Passi indietro preoccupanti per la compagine di Boscaglia, che sforna una delle prestazioni se non la peggiore dell’intero torneo e che, senza una reazione violenta a partire dal derby contro il Catania, può mettere seriamente in discussione anche l’obiettivo minimo della permanenza in zona play-off.
 





22 commenti

  1. chi non salta è zamparini 52 giorni fa

    Questo Paragone sembra l'alabarda spaziale del soggetto aggregazione di supercazzole. Mi ricordano Gianni e Pinotto (senza offesa per Gianni e Pinotto). Sto con Mauri e con Esteban von Kanal con il quale mi scuso se mai leggerà mie esternazioni fuori dalle righe. Ho perso il senso della misura proprio in questo sito. Ma non ci posso fare niente: se una cosa mi fa andare in bestia è la disonestà mentale e il nascondere dietro l'abusato concetto di 'libertà di espressione' le migliori porcate, come fanno in molti qui. Ogni giorno, da anni.

  2. chi non salta è zamparini 52 giorni fa

    Le sconfitte (7) consecutive con De Zerbi e le 9 in assoluto in SERIE A in confronto a queste ordinarie vicende di una società inesperta, sono dei macigni incancellabili. IL TROLL MASTER, dall'infimo della sua disonestà mentale rigurgita odio contro la squadra della sua stessa città in omaggio al suo concetto dopato di moralità tisky tosky dove gli eroi sono i potenti che imbrogliano salvo poi a essere indicati come vittime di un sistema. Vanno capiti. Questi valletti sono schiavi. Comunque qui è un campionario di bellezze. Nessuno tifa Palermo. Il nome di questo sito è un vero ossimoro

  3. Bugia 52 giorni fa

    Eh...che ci vuoi fare, quando tifavo come un forsennato il Palermo di Zamparini, nonostante tutto..., ero valletto di Zamparini. Adesso che tifo il Palermo di Mirri, sono valletto di Mirri.. Sono stato valletto anche del Palermo di Sensi, di Ferrara e Polizzi..di Barbera. A proposito, tu sai chi era Barbera ? Uno che si rovino' per amore del Palermo, senza grandi possibilità economiche. Mi ricorda qualcuno. Io valletto del Palermo, tu della tua raggia.

  4. Paragone 52 giorni fa

    Caracalla; Marco Aurelio, Settimio Severo; Antonino Pio, Nerone, Augusto; Germanico, Tiberio, Caligola, Costantino, Teodosio. Formazione ...

  5. Caracalla 52 giorni fa

    Sic statuit Cornettos

  6. Paragone 53 giorni fa

    @Bugia ... Fedele valletto del presidente di turno.

  7. Bugia 53 giorni fa

    Farsi prendere per i fondelli...@Mauri, che dire, sei proprio ingenuo...come hai potuto? Da una società, poi, che ha preso l'allenatore più forte ( così si diceva) la rosa, terza per valore ( transfermarket) centro sportivo e concessione stadio in cantiere... Certo, poi le cose , nella vita possono andare male, vedi, a @Paragone, ad esempio, come sono andate...sputaveleno professionista, che tristezza. Ma...cmq vada, grazie Mirri!

  8. mak 53 giorni fa

    Il solito Giuseppe che esalta gli evanescenti da sempre Kanoute e Broh. Esonerati anche tu, dai commenti però. Non si possono leggere le fesserie che scrivi.

  9. esteban von kanal 53 giorni fa

    Il livello di aggressività dei commentatori di questo sito è elevatissimo. Da qualche settimana ho iniziato a commentare in un altro simile, abbandonando questo, e quelle rare volte che vengo a dare un'occhiata rimango basito dall'aggressività reciproca, alla quale ormai non sono più abituato. Chi ci sta dentro non se ne rende conto, ma, per esempio, l'arrogante risposta di questo Paragone alle civilissime e moderate parole di Mauri è intollerabile in contesti più civili ed educati.

  10. Paragone 53 giorni fa

    Mauri chi sei? La controfigura di Mirri? Se come tifoso vuoi farti prendere per i fondelli fino alla nausea abbi almeno la compiacenza di farlo da solo e in religioso silenzio!

  11. Palermoforever? 53 giorni fa

    Mi dispiace, ma se non pubblicate rapidamente i commenti dei tifosi (soprattutto dopo una partita) vanificate il significato di questo spazio.

  12. Mauri 53 giorni fa

    Non eesssageriamo la Ternana o il Bari è qualche anno che sono in C. Era prevedibile un anno di assestamento, tiriamo le file il prossimo campionato. Io credo in questa società e dirigenza. Sempre forza Palermo. Criticare ci può stare ma essere soltanto catastrofisti basta. Dimostriamo di essere una grande tifoseria.

  13. Giuseppe 53 giorni fa

    La peggiore partita del Palermo in serie C è coincisa con la peggiore formazione mai schierata da Boscaglia. Senza Odjer, Broh, Kanutè e Valente, mancavano i pochi giocatori di qualità nonchè punti di raccordo tra i reparti. Risultato? una squadra molle, sfilacciata, senza capo nè coda, lenta, prevedibile, inguardabile, senza raccordo tra reparti. Espulsione e rigore causati da Almici, errore di Almici e della difesa sul gol della viterbese, il cross sbilenco di Rauti, il colpo di testa fuori porta di Lucca, errore di Silipo a centrocampo e i 3 errori clamorosi di De Rosa sono da incubo!

  14. Giuseppe 53 giorni fa

    La gente è furibonda in particolare con il signor Almici! Almici ha sbagliato sul primo gol, è stato espulso e ha fatto fallo da rigore, dopo una partita disastrosa! E pensare che per l'alterco con lui non è stato convocato il migliore giocatore del Palermo, cioè Kanutè!

  15. Giuseppe 53 giorni fa

    La peggiore partita da inizio campionato. Gioco lento, noioso, prevedibile... Non sono stati in grado di fare due passaggi di seguito... basta! basta con luperini, rauti, crivello, derose, pelagotti, silipo, floriano, palazzi, somma, lancini.. basta!

  16. Francesco 53 giorni fa

    E' stato uno sbaglio mandare via Pergolizzi e i giocatori che hanno vinto la serie D. Avrebbero fatto più figura

  17. Cornelius 53 giorni fa

    Società e squadra PENOSE.

  18. CLAUDIO 53 giorni fa

    Inizio a preoccuparmi....la squadra non esiste più. Nervi tesi in settimana, durante la partita e dopo. Segnali inequivocabili che tutti sono scontenti meno che allenatore e dirigenza..... occhio che dietro fanno punti. Mister, poche chiacchiere. Dopo 28 partite non hai capito nulla. Fatti da parte.I giocatori non ti seguono più da tempo..... Programmiamo adesso per non sbagliare anche il prossimo anno. La peossima partita decisiva per finire il campionato onestamente o malissimo.

  19. noitifosidelpalermo.jimdo 53 giorni fa

    E’ una vergogna, i giocatori devono onorare la maglia, chi non è in grado di farlo è pregato di farsi da parte. Via Boscaglia e richiamare subito Pergolizzi.

  20. Blackmamba 53 giorni fa

    Ripeto sempre le stesse cose... ma è da settembre che dico che la squadra fa pena, è costruita male, e a parte qualche elemento, il resto sono normali giocatori. Squadra MEDIOCRE che equivale a vincere o perdere, che non retrocederà ma che starà li al centro. Semmai chi ancora parla di provarci con i playoff ritorni con i piedi a terra e si svegli. Mirri se fidato di collaboratori che hanno FATTO MALE il proprio lavoro. Per vincere ci vuole una SUPER squadra oppure in lega pro ci farai le ragnatele. Mirri lo stimo MOLTO, ma da solo non può farcela, ha bisogno di aiuto economico.

  21. Giulio 53 giorni fa

    Prestazione inguardabile. Prima finisce il campionato meglio è. Squadra da rifondare totalmente attraverso una società solida e volenterosa. È una squadra a.dir poco mediocre senza gioco costruita malissimo sotto tutti i reparti. Palermo merita rispetto e i giocatori panchina inclusa devono sudare per la maglia non sentirsi in vacanza. Oggi è stato un disastro. Ora il derby! Col Catania. Partita già scontata ma mai dire mai. In ogni modo Grazie allo staff Mirri! che sta distruggendo il Palermo. Palermo è di tutti i palermitani sempre.lo sarà. Giulio

  22. Aggregazione galattica lame rotanti 53 giorni fa

    A me invece è sembrato di cogliere segnali positivi: il rigore parato miracolosamente da Pelagotti e la traversa di Luperini alla fine dell'incontro, pur essendo rimasti in nove, ha dato la cifra di una nuova tipologia di sconfitte che il FC Palermo aveva inaugurato con il Catanzaro, appena pochi giorni fa. Secondo me, insomma, è iniziato il filotto degli zero punti di qualità, venati di eroismo. #zerotituli

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *