MICCOLI

VIDEO- «Amauri l'attaccante più
forte con cui abbia giocato»


Con i campionati fermi per il Coronavirus, molti giocatori ed ex calciatori provano a rimanere a stretto contatto con i propri tifosi attraverso le dirette Instagram.

 

È il caso dell’ex capitano del Palermo Fabrizio Miccoli che, attraverso una diretta sul proprio profilo, ha risposto alle domande di alcuni fan. Tra le varie domande, anche quella relativa all’attaccante più forte con cui l’ex Palermo ha giocato: Amauri.

 

In allegato il video con la risposta dell’ex capitano del Palermo.  

 

ALTRI ARTICOLI

 

GUIDOLIN A FP.IT: «PALERMO CHE NOSTALGIA, MI MANCA MONDELLO»

 

FORZAPALERMO.IT TALK - CON CLAUDIO LIOTTI DI PALERMO IN ROSA&NERO

 

PALERMO - NOLA 4 - 0: DUE MESI FA L'ULTIMA PARTITA

 

DALLA LITUANIA L'IDEA PER FRONTEGGIARE IL DISTANZIAMENTO






20 commenti

  1. Chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    Non sono Gigi non so cosa sia ballclose, non ho bisogno di dizionari, di illetterati conosco solo lei, lei poi è BEN ALTRO che ignorante: è incivile, maleducato, insolente, presuntuoso. Nonostante tutto questo lei per me non è nessuno. E spara minchiate. E lo fa in malafede. Confermo

  2. Rubini 25 giorni fa

    Arrivò GIGIniellu, con il dizionario dei sinonimi (preso in prestito), a ricordarci che c'è 'BEN ALTRO'! ahahahahahah Ballclose, le (tue) parole come 'minchiate' usale con gli amici tuoi, illetterati come te, a Ballclose.

  3. Chi non salta è zamparini 26 giorni fa

    A ruota libera, unendo con un unico filo, quello dell’approssimazione, circostanze del tutto slegate e disomogenee tra di loro. Insomma, una valanga di minchiate.

  4. Rubini 26 giorni fa

    Come si può definire un'esclusione dalla CL ( ed alla pioggia di DENARO ad essa collegata), a favore del condannato, per Calciopoli, Milan -grazie ad un metro taroccato- se non 'PAGARE A CARO PREZZO'??

  5. chi non salta è zamparini 26 giorni fa

    siete= esiste

  6. Rubini 26 giorni fa

    Bancarottieri. Mai visto, anzi mai esistito, un bancarottiere che invece di prosciugare i conti della Società, ci versa sopra una cifra come 2,8 milioni di Euro. La stessa cifra, peraltro, già versata da un imprenditore palermitano, non certo matto, su quegli stessi conti! Il Palermo si poteva e si doveva SALVARE, se non credete a Zamparini, dovreste almeno credere a Mirri ('Palermo, il gioco dell'oca'!!). Una Società, il Palermo, che per giunta aveva già pagato il conto salatissimo con la Giustizia Sportiva (storicamente, per certi aspetti, molto più severa di quella Ordinaria).

  7. Rubini 26 giorni fa

    Non dico tutta la Storia (del Palermo, storia di fatto ormai chiusa), ma almeno gli ultimi avvenimenti, gli ultimi mesi. Ed invece, niente di niente. Il coltello che ha ucciso il Palermo, un prelevamento di ca 300mila Euro (non certo a firma Zamparini), che causava la fine della procedura del (concesso, nonostante tutto) concordato fallimentare, rendendo vana anche l'ultima offerta della famiglia Zamparini, pari a ben 10 Milioni di Euro. Ps Vorrei ricordare che ad un concordato fallimentare vengono ammessi gli imprenditori 'sfortunati' non certo i bancarottieri.

  8. chi non salta è zamparini 26 giorni fa

    Tutto ciò (il fenomeno indubbiamente siete) non ha nulla a che vedere con l'arroganza e l'incompetenza di Maurizio Zamparini (il peggior Presidente della storia del Palermo, ricordiamolo) che ha fatto schiantare il Palermo in serie D. Certo, mi rendo conto che in un epoca in cui, nonostante la tecnologia, c'è che sostiene che la terra sia piatta ci possono essere anche taluni soggetti i quali credono che il Sig. Zamparini sia una vittima designata del Palazzo per le sue battaglie contro il potere, ah, ah.

  9. Rubini 26 giorni fa

    E come dimenticare la sua guerra contro i procuratori. Le sue battaglie contro Raiola (patrimonio stimato 700 Milioni, Euro), battaglie tutte perse (perché il Sistema è pressoché imbattibile). Durante questa pausa forzata, qualcuno s'è messo a fare i conti sui costi sostenuti dal calcio italiano, per i procuratori. Cifre incredibili (in testa c'è la Juventus) che hanno contribuito a portare il debito complessivo del calcio professionistico a circa 5 Miliardi di Euro (Dead Man Walking).Ps Raiola è uno dei maggiori creditori del Fallimento Palermo (a occhio, direi un quarto del totale).

  10. Rubini 26 giorni fa

    Ben detto, @Maestro, ben detto! L'UNICO a schierarsi contro il Palazzo, a denunciare il SISTEMA, quella 'organizzazione' che stava finendo di corrodere il Calcio Italiano. Pagherà tutto a caro prezzo. Solo Zeman al suo fianco, lo stesso Zeman che, intervistato al Barbera, per una delle ULTIME partite del Palermo (contro. il Pescara), ricorderà i grandi meriti del Presidente Zamparini e quanto da lui fatto per la squadra rosanero.

  11. Aggregazione galattica lame rotanti 27 giorni fa

    Da scudetto, ma impossibilitato a conquistarlo a causa della corruzione dilagante tra gli arbitri italiani a vantaggio della Fiat, di Mediaset, dei Moratti, etc. Qualcuno si ricorderà, Rubini@Poeta certamente, dell'intenzione espressa allora provocatoriamente da Maurizio Zamparini, il miglior Presidente della storia rosanero, di far partecipare il Palermo, per tali ragioni, al campionato austriaco...

  12. Rubini 27 giorni fa

    'PALERMO da SCUDETTO'. NON L'HO DETTO IO!!! Lo hanno affermato DEL PIERO e TOTTI 'forse i più grandi fuoriclasse della STORIA del CALCIO ITALIANO'.'FORSE'. Mancini chi? Com'è che lo definì Sarri (quando allenava il Napoli)? Ps GRAZIA MARIA SPINA, non capisco l'insistenza di BuGIGIa. Ho già detto abbastanza. Per la conferma può rivolgersi a qualcuno che abbia una lunga esperienza come la mia, ed è molto difficile. Oppure recuperare qualche suo (particolare) film, anche questo è difficile. Considerando che lavorò in tempi in cui certe caratteristiche venivano, giocoforza, poco mostrate.

  13. chi non salta è zamparini 28 giorni fa

    @bugia Appunto!

  14. Bugia 28 giorni fa

    ....e un certo Roberto Baggio?

  15. Chi non salta è zamparini 28 giorni fa

    I più grandi fuoriclasse del calcio italiano non sono certo Del Piero e Totti. Mancini era molto più forte di Del Piero, chissà che direbbe lui. E comunque 4 minchiate sparate sui social sai che sentenze ! Il Palermo sarebbe stato da scudetto se Zamparini non avesse consapevolmente disfatto la tela per ritesserla ogni volta sperando di lucrare sugli ingaggi. Così non avremmo mai potuto vincere nulla e lui lo sapeva bene. È storia (peraltro finita male). Meno male che non c’è più. Il peggior presidente della storia del Palermo.

  16. Maluchiffari 28 giorni fa

    Bei ricordi...

  17. Francesco 70 28 giorni fa

    Chissà quella squadra dove sarebbe potuta arrivare.Peccato che il suo Presidente è stato un pappone,e per la sua ingordigia ha distrutto il giocattolo.

  18. Bugia 28 giorni fa

    .... ancora nessuna risposta dal prof...voto in condotta: 2!

  19. Rubini 28 giorni fa

    Un PALERMO da SCUDETTO. A dirlo DEL PIERO e TOTTI, forse i più grandi fuoriclasse della STORIA del CALCIO ITALIANO.

  20. Bugia 28 giorni fa

    ecco...sempre là andiamo a parare....poco tempo per giocare insieme. Non c'è stato mai il tempo di costruire.....Chissà dove saremmo arrivati.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *