REPUBBLICA

Vecchio Palermo: sequestrati
immobili ai Tuttolomondo

Vecchio Palermo: sequestrati beni da un milione ai Tuttolomondo



«Trovato il tesoretto dei Tuttolomondo» . Con questo titolo l’edizione online de la Repubblica parla di un sequestro di beni agli ultimi proprietari della vecchia U.S Città di Palermo.

«Il giorno dell’arresto di Salvatore e Walter Tuttolomondo, gli ex patron del Palermo calcio, uno dei familiari telefona in tutta fretta a un amico imprenditore e dice: “Salvatore mi aveva accennato ad una vendita in blocco di appartamenti Ponte di Nona, tramite una persona… una cosa del genere, io ovviamente avrei… di fare un po’ di liquidità”».

 

Proprio a seguito della telefonata, continua il quotidiano, è scattato il sequestro di otto immobili della “Immobiliare Ponte di Nona 2004 srl”. Proprio questi immobili valgono un milione e centomila euro,« più o meno quanto il gip Lorenzo Jannelli aveva stabilito di bloccare per far fronte al buco nelle casse del Palermo calcio dopo la gestione dissennata dei due fratelli».

 

Nei conti dei fratelli Tuttolomondo, arrestati lo scorso 4 novembre, i finanzieri avevano trovato ben poco poiché «i soldi erano ben nascosti fra società e prestanome. La “Ponte di Nona” è interamente controllata dalla “Dae costruzioni spa”, una delle casseforti dei Tuttolomondo, il segreto non è durato a lungo».

 

I familiari, conclude il quotidiano, temevano proprio i sequestri. Intanto il pm Dario Scaletta ha ribadito al tribunale del riesame che i due fratelli debbano restare in carcere.


NEWS DI GIORNATA

SERIE C, GIRONE C: I RECUPERI DEL 25 NOVEMBRE 

 

PALERMO, IL GOL NON È PIÙ UN PROBLEMA 

 

CORSA, ASSIST E GOL. PALERMO SCOPRE IL JOLLY RAUTI

 

CALCIOMERCATO E CENTRO SPORTIVO: PARLA SAGRAMOLA

 

IL PALERMO SI ALLENA ALL'ISTITUTO FALCONE





10 commenti

  1. Bugia 60 giorni fa

    incontrovertibile, la miseria di certi commenti.

  2. Tifoso 61 giorni fa

    Caro chi non salta, Zamparini doveva liberarsi di un peso e TUTTOLOMONDO in quel momento è stata la soluzione. I retroscena non li sapremo mai tranne che report un giorno non se ne interessi. Sperare che qualche locale giornalista possa muoversi è pura utopia renditi conto. E ti rinnovo un consiglio: lascia perdere il provocatore seriale che puntualmente ci ricorda i meriti di Zamparini. Anche in questo caso tempo perso. I ritardi e le omissioni e le complicità del sistema marcio che governa il calcio è la giustizia in genere del resto legittimano personaggi di questo tipo.

  3. chi non salta è zamparini 61 giorni fa

    I fatti incontrovertibili sono solo la protervia, l'arroganza e la malafede del TROLL MASTER, il soggetto aggregazione di falsità. Ci vuole una bella faccia di bronzo a sostenere che questa sia la 'la peggiore mai 'vista' alla Favorita'. Non conosce il calcio, nè la storia del Palermo. Contestualizzando situazioni societarie, debiti, programmi, e risultati le peggiori squadre del dopoguerra sono quella del Sultanato di MZ coi suoi record negativi in A, purtroppo incancellabili e quando si era in C1 retrocessi e ripescati. Questo scienziato da tastiera ormai si è coperto di ridicolo.

  4. Fabio 61 giorni fa

    Che grazie Daniela si muovesse autonomamente senza il placet di quello per cui lavorava da anni è credibile come una banconota da tre euro

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 61 giorni fa

    Zamparini è stato il miglior Presidente della storia rosanero, con distanza siderale dagli altri. I Tuttolovideo insieme a Polizzi i peggiori. Dal punto di vista prettamente calcistico, l'attuale compagine è la peggiore mai 'vista' alla Favorita. Semplici fatti incontrovertibili.

  6. chi non salta é zamparini 61 giorni fa

    Ok. Benissimo! Ma la domanda è sempre solo questa: perchè la Daniela (cioè zamparini) ha ceduto le azioni a questi truffaldi? A quale titolo? E a quale prezzo? Come si fa a credere che il friulano ceda a zero solo debiti pur di liberarsi? Che accordo c'è dietro veramente? Che cosa significa il prestito di MAVE s.r.l. (società di zamparini) ad Arkus di 2,8 mln. generato a giugno, con scadenza 31.12.19? Questa verità è solo parziale. Il Palermo l'ha distrutto zamparini con colpa e con dolo. Sveglia! Le indagini condotte fin qui sono solo parziali

  7. Tifoso 61 giorni fa

    Hai proprio ragione Fabio. A niente . Dopo Report di ieri sera in cui di scopre che il Milan è di proprietà oscura mi sono rassegnato. Parlando di calcio non chiedo altro che tornare al più presto con la mia famiglia a seguire dagli spalti la mia squadra. Non ci sono commissioni e controlli che possano bloccare la deriva verso cui ci siamo incamminati nello sport e nella vita. E ti dirò ,forse è sempre stato così. Siamo ormai infestati di vari TUTTOLOMONDO, sono ovunque e pronti a sbranare tutto ciò che li circonda. Senza freni e scrupoli e con l'aiuto dei famosi poteri forti. Coraggio.

  8. La vie en rose 61 giorni fa

    Non vi auguriamo nefandezze e strali, ma solamente ..... tutti miricinali !

  9. Fabio 61 giorni fa

    Ma chi ha permesso a questi esseri improponibili di mettere le mani sul Palermo senza garanzie non deve risponderne? O la vicenda Parma con Manenti non è servita a niente

  10. Francesco 70 61 giorni fa

    Mi vedete preoccupato? ?????Chi priuuuuu!Tutto il male fatto al vecchio Palermo calcio,ti si è ritorto contro.Adesso tocca al friulano malefico.....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *