INTERVISTE

Valente: «Palermo mi fa
venire la pelle d'oca»

Valente: «Palermo mi fa venire la pelle d'oca»



Queste le parole dell'esterno offensivo rosanero Nicola Valente:

"Sembra di non essere mai tornati a casa, abbiamo fatto quel miracolo un mese fa ed è stato bello ritornare in famiglia. Sono contento di essere rimasto qui. Per l'anno di contratto non devi chiedere a me, sarei rimasto anche per più anni. Mi sono innamorato subito di questi colori. La società ha fatto delle sue valutazioni, starà a me dimostrare come ho sempre fatto quanto valgo. Farò di tutto per dimostrare il mio valore, un anno o più non cambia niente. È un punto d'inizio per me".

 

CONTRATTO

"Non mi interessa degli anni. Non ho paura di affrontare questo campionato. Nella mia vita calcistica ho preso dei treni sbagliati, sono stato sfortunato, ma magari la Serie B è arrivata nel momento giusto".

 

FLORIANO E BRUNORI

"Si vede dagli allenamenti fatti tuttora. Ognuno conosce il suo compagno a memoria: sono contento per Matteo, per Roberto ed è molto importante ripartire da questa ossatura. Robi è stato il più importante ai playoff. È giusto che sia rimasto al Palermo".

 

UN'OCCASIONE DA NON PERDERE

"Riguardo alla mia chance, è un'occasione che non devo perdere. Ho 30 anni, sono al momento giusto e mi sento un calciatore di Serie B. Lo voglio dimostrare alla gente. Quando sono venuto qua da Carrara, ho dovuto correre un anno per fare capire alla gente il mio valore, anche a questa età. Voglio mangiare l'erba per dimostrare che posso starci".

 

BALDINI

"Conoscendo Baldini, il mister non ti dice a caso quelle parole. Penso anche io che possiamo farcela: seguiamo il mister in tutto per tutto, non giocheremo per la bassa o la media classifica. Lavoriamo e vediamo che ne viene fuori. Fare questa categoria con lui per me cambia. Qui ho ricevuto un affetto dai tifosi incredibile. Io mi sento importante, perché la gente di Palermo mi ha portato a sentirmi importante. È una bella emozione essere qui. È una persona eccezionale, sono stracontento di affrontare questo campionato con lui. Se giocherò, sono sicuro che sarà perché me lo sarò meritato".

 

DIMOSTRARE IL MIO VALORE

"Ho avuto qualche offerta non dalla Serie B ma che potevano essere importanti per la mia famiglia e con un contratto di più anni. Devo dimostrare il mio valore, sta solo a me. Mi sento nel pieno della mia maturità calcistica. Conto anche i miei anni passati tra i dilettanti, partendo da giovanissimo, ma quegli anni non li cancello. Sento di poter dare qualcosa in più in termini di esperienza".

 

LA FAMIGLIA

"Io e la mia compagna volevamo prendere casa qua. Prima di venire qua ho fatto a Carrara 8 gol e 8 assist e mi volevano tante squadre. Quando però è arrivata la chiamata del Palermo, ho firmato il giorno dopo. Quando sono tornato qua, mi sembrava proprio di essere tornato a casa".

 

TIFOSI

"C'è un grande entusiasmo. Andiamo avanti in questo percorso stupendo con loro. Abbiamo passato momenti difficili ma adesso godiamoci questo campionato tra i più belli della Serie B".

 

SERIE B

"Sono tutte squadre forti. Al calendario di stasera forse sarebbe meglio pescare subito una big".

 

CITY GROUP

"È un'occasione unica. Ne sta parlando tutto il mondo".

 

IL MOMENTO INDIMENTICABILE

"Ho capito che avremmo raggiunto la promozione dall'inizio dei playoff. Venivamo da tante partite vinte fuori casa, si è formato un gruppo incredibile e avevamo la sensazione che nessuno avrebbe potuto metterci in difficoltà. Da lì siamo diventati invincibili".





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *