Unione con Mirri, futuro Palermo e investimento. Parla Di Piazza - Forza Palermo Calcio Giornale
NUOVO PROPRIETARIO

Unione con Mirri, futuro Palermo
e investimento. Parla Di Piazza

Unione con Mirri, futuro Palermo e investimento. Parla Di Piazza



Il Palermo ripartirà dalla Hera Hora, la società del duo Mirri-Di Piazza. L'annuncio del sindaco Orlando è arrivato ieri durante la conferenza stampa.

 

La proposta dei due imprenditori ha battuto la concorrenza di altri cinque gruppi; tra questi, ricordiamo, anche la Holding Max di Ferrero e il gruppo Capri capitanato da Nunzio Colella.
 
Dopo le prime dichiarazioni di Mirri, sono arrivate anche quelle di Tony Di Piazza.
 
L'imprenditore Italo-americano ha così parlato dell'unione con il proprietario della Damir:

“Non ci conoscevamo, l’ho chiamato perché ho ritenuto che costruire il mio progetto insieme a lui per fare rinascere il Palermo fosse la cosa migliore. C’è stata subito un’intesa importante. Ho dato il mio apporto sul piano finanziario, Sagramola invece sarà l’amministratore delegato e manderà avanti la gestione ordinaria”.

 

MOTIVI DELL'INVESTIMENTO
“Sono appassionato di calcio. E poi le mie origini sono siciliane, diciamo che è un modo per restituire qualcosa alla mia terra. Zamparini ha fatto grandi cose, ma nell’ultimo periodo le vicende societarie sono state assai turbolente. Il Palermo merita di ripartire”.

 

FUTURO PALERMO
“Dove immagino il Palermo tra qualche anno? Dove merita di stare. Abbiamo le risorse per tornare in Serie A. Intanto dico grazie alla città per la fiducia. Cercheremo di fare del nostro meglio per dare lustro a Palermo e alla squadra. Ringrazio anche il sindaco, siamo fiduciosi: porteremo avanti il nostro progetto”.






10 commenti

  1. Rosario 26 giorni fa

    A che serve fare una specie di gara se era già noto a chi sarebbe stato affidato il nuovo Palermo calcio? Le solite farse gattopardesche a cui ci ha abituati il primo cittadino della decaduta Palermo. Avanti così nn andremo lontano.

  2. Il Moro 26 giorni fa

    Redazione io a volte sono meticoloso e se non erro ma eventualmente sarà di pochissimo....a 2 lire a 2 lire credo proprio che siamo arrivati alla cifra di 44 milioni di euro sottolineandone € no lire, la cifra stessa con cui il demone ha venduto il grande Pastore al Psg....forse gli unici arabi che veramente hanno messo soldi nel calcio SENZA VINCERE NULLA SE NN IL CAMPIONATO, evidentemente essendo che Palermo è stata capitale del mondo arabo appunto a***h nn l'avrà presa bene che hanno investito a parigi.....

  3. Totuccione 26 giorni fa

    riscussi i ru liri...

  4. AntiZampariniForEver 26 giorni fa

    Speriamo in una campagna acquisti che ci faccia salire in C senza troppi patemi. Vamos gente!! ai multinick con i discorsi da 2 lire gli diciamo andate a comprare le casse di malox che vi serviranno. Inoltre consiglio a tutti gli altri di continuare ad ignorarli nonostante le loro ridicole provocazioni...isolateli nel web così come sono nella realtà

  5. Francesco 70 26 giorni fa

    Anche io mi associo a coloro che hanno ben accolto l'ingresso di Mirri e Di Piazza,nel Palermo.Alle volte nonsono i grandi capitali che fanno grandi i club,ma la passione il cuore,le idee.Penso che Mirri con Di Piazza,hanno le carte in regola per fare bene con i nostri colori.E poi come annunciato dallo stesso presidente,qualora si tornasse in A,lui è pronto a cedere a gente economicamente più forte.Per adesso godiamoci il presidente tifosissimo,poi si vedrà.

  6. Tube Di Falloppio 26 giorni fa

    Di Piazza ha una faccia simpatica da italo americano che ha fatto fortuna, ben venga il suo apporto, e vedrete che con un palermo che arriva anche in B ma pulito da debiti e vicende illegali, troverà altri italo americani anche più danarosi per fare crescere il Palermo. Sono convinto che dopo anni di bile ci attende un pò di serenità, l'incubo è finito.

  7. Tony 26 giorni fa

    L'infortunio di Amauri che non venne sostituito se non con una scartina fu la prima dimostrazione delle vere intenzioni dell'innominabile. Nessuna ambizione sportiva , unico obiettivo fare soldi con le vendite

  8. CiuridduScaiNius24® 26 giorni fa

    Vedendo il video ieri da piazza pretoria, onestamente mi pareva di essere collegato dalle catacombe, facce rinsecchite e semi rincog... ho pensato vuoi vedere che questi sbagliano e salta fuori qualche nome dalla Tanzania? Per fortuna poi a mio parere è stata fatta la scelta migliore. Una proprietà che ci metterà cuore e non solo testa. Quel cuore che è mancato quando si infortunò Amauri perdendo la Champions, e quando si preferì vendere TUTTI i migliori fregandosene di tifosi e obbiettivi per ingrossare le proprie tasche o le Cayman. Forza Palermo!!!!

  9. noitifosidelpalermo.jimdo 26 giorni fa

    In America ci sono tanti italoamericani che sicuramente adesso si avvicinano ai colori Rosanero, potrebbero anche spuntare nuovi investitori con l'azionariato

  10. Torakiki 26 giorni fa

    Un Palermo in B, coi conti puliti senza indagini giudiziarie e magari con un centro sportivo un compratore più facoltoso lo trova facilmente. Mirri di piazza scelta migliore.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *