FOTO

Toni nella Hall of Fame: «Grazie
Palermo. Ci vediamo allo stadio»

Toni nella Hall of Fame: «Grazie Palermo. Ci vediamo allo stadio»

Manca poco e il Museo del Palermo aprirà al pubblico. Il primo novembre 2020, in occasione dell’anniversario dei 120 anni dalla nascita, la società rosanero aprirà la propria casa.

 

All’interno del Museo del Palermo ci sarà anche la “Hall of fame” : «un affascinante spazio fisico dedicato agli 11 giocatori più rappresentativi della storia rosanero». Tra questi giocatori, presente anche Luca Toni, che ha voluto ringraziare così, attraverso il profilo Instagram, i tifosi del Palermo





9 commenti

  1. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    Certi TROLL dovrebbero avere il pudore di evitare di reiterare compulsivamente le falsità che gli fanno comodo solo per osannare un inibito, prossimo condannato e infangare una società, un Presidente ed i tifosi di una squadra (IL PALERMO) di cui lui non lo è. Circostanza questa che classifica lui come un UFO in questo sito. Un UFO TROLL

  2. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    Inoltre: l'allontanamento di Miccoli non è certo dovuto alla purezza civica dell'inibito, sul quale pendono responsabilità enormi sul fallimento di certe banche del Nord..Diciamo che di mancati rinnovi contrattuali e di vendite MZ era inconcusso protagonista (Toni, Corini,Cavani, Dybala Belotti ecc.). Piuttosto, quando alcune cosche infiltrarono l'US Città di Palermo, solo grazie all'allora capo della Procura Grasso fu possibile allontanare Foschi individuato come anello debole che permise l'ingresso alla US Città di Palermo di simili personaggi. Non fu certo zamparini a farlo.

  3. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    Oltre alla totale povertà ideale del TROLL MASTER c'è il solito ricorso al complottismo riconosciuto nei confronti dell’inibito, dai quali avvocati mai è partita una sola denuncia contro il sistema calcio di cui lui sarebbe stato strenuo antagonista.Solo babau, qualche comica intervista e null’altro.Roba che lo ha classificato, al pari dei suoi più tenaci sostenitori, come il più classico quaquaraqua, con l’aggravante di essersi macchiato di una serie di reati che molto presto gli varranno qualche condanna anche dalla giustizia civile, come peraltro già asserito dalla Suprema Corte (Sez. III)

  4. Tifoso 3 giorni fa

    Come già più volte detto. Sino a quando il progetto venne gestito da uomini di calcio esperti come Perinetti Sabatini o Foschi supportati dai milioni di Zamparini tutto funzionò a meraviglia. Diminuiti i milioni e con un uomo solo al comando iniziò l'inesorabile discesa con spinta finale delle varie procure. Ve lo ricordo sempre : Zamparini non era tifoso del Palermo prima o poi avrebbe mollato tutto e così è stato. Sulle maniere potremmo discutere all'infinito ma preferisco la sostanza alle chiacchiere inutili e spesso preconcette. Andiamo avanti se possibile.

  5. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    Una caratteristica peculiare del MASTER TROLL Aggregazione del NULLA è quella di sparare sul mucchio per estendere qualche vizio panormita a tutta la platea dei veri sportivi palermitani. Esercitazione vergognosa di un soggetto che si muove per luoghi comuni tipici degli INSCIENTI (colonizzazione, immobilismo locali) tutti teoremi inconsistenti come la cifra intellettuale del suo infimo estensore. Oltretutto parliamo di uno che di calcio non capisce NULLA. Solo luoghi comuni. IDEE ZERO.

  6. Aggregazione galattica lame rotanti 3 giorni fa

    Il grande errore di Zamparini è stato quello di portare a Palermo il calcio di grande qualità, un oggetto del tutto sconosciuto e dunque incomprensibile per la maggior parte della tifoseria cittadina (tranne qualche sporadico buon giocatore nei decenni passati). Ecco spiegati i fischi a Cavani, Dybala, Toni etc. Ecco spiegato soprattutto l'ostracismo verso il 'colonizzatore' in possesso di notevoli mezzi economici (altro elemento sconosciuto). Eppoi Zamparini si ribellava al potere corrotto di arbitri e Juventus, cacciava Miccoli prima della condanna in tribunale. Un vero UFO in città...

  7. Giuseppe milano 4 giorni fa

    Fabio, state sempre a criticare iddu Cos'è meglio adesso vero,con una presunta squadra di imprecisato valore? Dove sono adesso tutti questi imprenditori Siciliani per fare la squadra e per fare gli affari nostri come tu hai ben detto? Però le partite te le guardavi quando c'erano i top Players ,adesso guardati gli scarponi....(le neglie)

  8. Zappardi Tonio 4 giorni fa

    Giusto, Fabio. E noi comprammo i fischietti per fischiarlo meglio....poi abbiamo capito. 50 gol in 2 anni fece...e noi, che ora discutiamo di Saraniti e Lucca, lo fischiammo.

  9. Fabio 4 giorni fa

    Luca toni inauguró il vero progetto del friulano, il supermarket dei calciatori. Venduto a poco alla fiorentina dove guadagnava poco più che a Palermo. Gli affari li facevano gli altri

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *