DEFERIMENTO

Il TFN dovrebbe respingere
le richieste della Procura

Il TFN dovrebbe respingere le richieste della Procura

 

Tra domani e martedì il Tribunale Federale Nazionale si pronuncerà sul deferimento del Palermo, oltre che a quello di Zamparini, Morosi e Giammarva. La sanzione sarà esecutiva. 

 

Secondo quanto riporta Tuttopalermo.net, però, il Tribunale dovrebbe respingere in toto le richieste della Procura, che chiedeva la retrocessione all'ultimo posto in classifica per il Palermo. Le irregolarità contestate ai rosa di fatto non sussisterebbero essendo l'operazione Mepal di fatto un'operazione legittima, cosa certificata sia dal rigetto della richiesta di fallimento su cui si è già pronunciato il tribunale fallimentare, ma anche dai bilanci degli anni contestati certificati ed approvati dalla Covisov. Ad oggi filtra ottimismo, non si capisce infatti su quali basi potere attribuire una sanzione alla società. Resterà aspettare qualche ora per capirne di più.






13 commenti

  1. Rubini 12 giorni fa

    Il commento a firma Rubini, 12 ore fa, NON E' MIO.

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 12 giorni fa

    Non penso che TFN voglia deludere AZFE.

  3. CurvaSud 12 giorni fa

    Incrociamo le dita. Speriamo che quanto contenuto nell'articolo sia vero. In tal caso più che intravedere complotti, non vedendo alcuna ragione per penalizzare una piazza importante come Palermo, sposterei l'attenzione sull'adeguatezza della professionalità degli organi presposti alla giustizia sportiva, che già lo scorso anno hanno fatto sollevare sospetti.

  4. Rubini 12 giorni fa

    E' stato dimostrato che la società è stata sempre corretta e con i conti a posto, basta a gufi e mistificatori, anche un solo punto tolto al Palermo sarebbe uno scandalo e una ingiustizia. Liberate Zamparini e dategli la presidenza. E mentre GIGIniello insulta chi parlava prima bene e poi male di Zamparini, gli ricordo dato che è un p'ò tardo, che tutti i presindenti sono stati prima innalzati e poi contestati. Perez, Sensi, Berlusconi, De Laurentis, e adesso Della valle. Come si contestava un presidente che batteva la Juve e andava in europa? GIGIniello ca quinta elementare non lo capisce.

  5. Carlo 12 giorni fa

    U milan ruba, a juve ruba, u napoli ruba, e allura rubamu puru nuatri. Ma andate a fanc...lo dementi e criminali. Giustificare un delinquente che ha rovinato il Palermo vi rende uguale a lui. Siete la feccia e la vergogna di palermo. Se il palermo deve andare in lega pro ci vada e se devono dare 10 anni di galera a questo malfattore e ai suoi finti presidenti e complici, lo facciano. FORZA LEGA E FORZA PROCURA.

  6. Giuseppe 12 giorni fa

    È abbastanza evidente che il procuratore Federale ha preso di mira il Palermo, c’è da chiedersi che se la Covisov ha sempre visionato tutti i bilanci del Palermo avallandone la veracità, come può oggi la procura Federale portare in tribunale il Palermo, e poi al Milan perché non è stata applicata nessuna sanzione? due pesi 2 misure? Il Sig. Pecoraro ex Sindaco di BENEVENTO dovrebbe rivedere le sue richieste

  7. Rosa&nero 12 giorni fa

    Ragazzi la procura federale ha preso tutto il faldone della procura ordinaria e ha fatto un copia incolla e presentato al tf Ora in Italia non si può essere essere giudicato x lo stesso reato x due volte

  8. Daniele 12 giorni fa

    Se dovesse bastare fare una vendita farlocca mettendo quattro burattini squattrinati per salvare il palermo e il suo presidente truffatore, allora saremmo alla frutta in questo paese. Deve pagare tutte le malefatte e gli imbrogli, e non saranno questi trucchetti a salvarlo. Il palermo in A sarebbe uno scandalo e uno schiaffo a tutte le società serie. 25 punti e palermo a centro classifica restando in B senza fare i playoff.

  9. Fabio 12 giorni fa

    Tuttomercatoweb dice cosi a seguito delle parole dell'avvocato del Palermo.

  10. Yes 12 giorni fa

    Me lo auguro di cuore, anche per la credibilità di questa istituzione.

  11. Mic 12 giorni fa

    Non c'e' alcun dubbio che se il Palermo dovesse essere sanzionato sarebbe una grandissima ingiustizia. Al di là dei dettagli non può arrivare un deferimento dopo due anni di indagini della magistratura ordinaria, dopo un rigetto di istanza di fallimento e prima di un giudizio di primo grado, richiedendo un processo alle intenzioni e fatto ancora più grave facendolo a ridosso delle partite decisive per il campionato. Se il Palermo non e' andato in A causa i ghiribizzi o i soprusi del Sig. Pecoraro, adesso basta lo si lasci giocare i play off sperando che giustizia divina sia fatta

  12. Pozzallo rosanero 12 giorni fa

    Perché alzare tutto questo polverone...chi ci guadagna... perché sempre i grandi club sono stati graziati...vedi il Milan ultimo caso.. aspettiamo con ansia..sempre forza Palermo

  13. noitifosidelpalermo.jimdo 12 giorni fa

    Speriamo, una sentenza di assoluzione darebbe grande entusiasmo in vista dei playoff

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *