L'EX

Tedino: «Guardo tutte le partite
del Palermo, spero che...»

Tedino: «Guardo tutte le partite del Palermo, spero che...»



 

A distanza di quasi tre mesi dal suo esonero torna a parlare Bruno Tedino, il tecnico esonerato per la seconda volta dopo la sconfitta di Brescia, l'unica finora in questo campionato. L'ex allenatore rosanero ha parlato in un'intervista concessa a Salvatore Geraci per il Corriere dello Sport, ma ha voluto subito precisare: «Del Palermo non parlo, è impegnato in un campionato che spero possa portare a buon fine sia per gli sforzi societari che per la città dove ho vissuto un momento di vita calcistica, e non solo, molto importante».

 

Tedino pensa già al futuro: «Non vedo l'ora che questo campionato finisca, voglio tornare ad allenare, non sono mai stato tutto questo tempo fermo. Ne approfitto per godermi la famiglia. In questi tre mesi, con il mio staff, abbiamo cercato di capire dove abbiamo sbagliato, abbiamo visto il lavoro degli altri allenatori e fatto qualche puntata all'estero per perfezionare i nostri prinicipi di gioco di un calcio propositivo, aggressivo e rapido. Proposte di lavoro? Zero, fino al 30 giugno sono un tesserato del Palermo. Ho visto attentamente tutta la B guardando dodici partite al giorno, sono molto preparato».

 

AVVERSARI PER LA PROMOZIONE 

«Brescia e Lecce hanno qualcosa in più: stesso sistema, 4-3-1-2, però il Lecce partecipa maggiormente sul piano della manovra, il Brescia lavora con frenesia e sul recupero della palla. Poi ci sono altre suqadre che sono in ripresa come il Verona. Miglior giovane della B? Non parlo del Palermo, ma c'è qualcuno che farà carriera (Haas, Pirrello), allora scelgo Dragomir del Perugia. Il Palermo lo seguo sempre in tv, c'è tanto da guardare».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 GDS- RITENUTE FISCALI PAGATE DA ZAMPARINI, MA GLI INGLESI...

• DILETTANTI ALLO SBARAGLIO?

• HOLDSWORTH DS: IL CHIARIMENTO DELLA SOCIETÀ






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *