Tedino: «Empoli la più forte. Porto qualcuno della Primavera»

La seconda parte della conferenza del tecnico rosanero in vista della sfida di domani

Tedino: «Empoli la più forte. Porto qualcuno della Primavera»

La seconda parte della conferenza stampa del tecnico del Palermo Bruno Tedino alla vigilia della sfida contro il Carpi in programma domani. Ecco le sue parole:

 

«Ci sono degli aspetti che mi fanno pensare alla doppia punta. Moreo sta lavorando tantissimo per recuperare, ma non ha una condizione altissima sulla durata. Questa è una delle scelte che farò alla fine. Abbiamo provato diverse soluzioni. Siamo contenti di aver visto grande disponibilità e l’acume col quale abbiamo preparato questa partita. In Primavera ci sono buoni giocatori, ma anche qualcuno di loro ha problemi fisici. Altri non possono essere considerati a livello strutturali. L’ideale sarebbe la doppia punta, ma dobbiamo vedere».

 

 

Il tecnico rosanero ha anche parlato delle difficoltà affrontate durante la settimana a causa delle numerose assenze:

 

«Non abbiamo avuto una settimana organizzativa di difficoltà. Chiaramente, non avendo avuto tutti i giocatori, quello che scema è l’intensità. Essendo in pochi, abbiamo lavorato diversamente sul lavoro fisico. Ma non è stata una settimana difficile».

 

I punti che il Palermo potrà raggiungere da qui a fine campionato:

 

«Secondo me, vista l’andata si pensava che arrivare a 76-77 punti fosse una quota sufficiente. In questo momento, credo che ne basterà qualcuno in meno. Però, dobbiamo pensare una partita alla volta e sono sicuro che i 36 punti a disposizione non siano così pochi. Succede che si dà per scontato che l’Empoli, che gioca il miglior calcio, sia favorita. È nettamente più forte delle altre, però anche per loro sarà difficile raggiungere l’obiettivo almeno quanto per le altre squadre. Tutte le squadre che avevano lacune le hanno colmate. Credo che chi avrà la capacità mentale di andare sopra la fatica, arriverà più in alto».

 

In vista della sfida di domani, Tedino ha dichiarato che inserirà tra i convocati anche qualche giocatore della Primavera:

 

«Santoro sarà con noi, Rizzo pure, Gallo no perché è infortunato alla caviglia. Verrà convocato Guddo»