TMW

Il sogno di Giovanni Tedesco

Il sogno di Giovanni Tedesco



Parola a Giovanni Tedesco. L'ex allenatore dello Gzira United, ai microfoni di TMW Radio è ritornato sul suo sogno di allenare il Palermo e sulla sua esperienza maltese soffermandosi anche sui giocatori più talentuosi che ha visto nella sua carriera da calciatore:

 

«Allenare il Palermo è un mio sogno. Spero che un giorno questo mio desiderio si possa avverare. Per quanto riguarda il presente del Palermo, sento dire che non gioca bene al calcio. Io penso che l’importante sia vincere per uscire da questa categoria, giocare bene al calcio è difficile in queste categorie».

 

GIOCATORI 

«Ne ho visti tanti, ma quello che più mi ha impressionato è stato Batistuta. Ricordo che avevo 20 anni e lui era incredibile anche dal punto di vista umano oltre che tecnico. Miccoli era un talento naturale e Cavani era fisicamente un mostro e aveva sempre fame di gol, ma se devo indicare un calciatore che alla prima partita mi ha stupito per l’approccio dico Javier Pastore. Il suo modo di accarezzare la palla e di muoversi mi ha emozionato».

 

MALTA

«È una mentalità differente, una cultura calcistica differente. È un campionato in grande crescita e diversi allenatori italiani si stanno avvicinando alle squadre maltesi. Io nella mia esperienza mi sono tolto anche delle soddisfazione in Europa League. È un’esperienza che consiglio perché a me è servita per crescere come allenatore, ora però mi piacerebbe allenare in Italia e credo di essere pronto».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

 SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

ALTRI ARTICOLI


 

Nel calcio come nella vita: la violenza fa schifo

 

 

ForzaPalermo.it LIVE - La rassegna serale del 3 febbraio

 

«Abbatteremo quelle barriere»

 

«I soldi ci sono. Tifosi, state tranqulli»

 






1 commento

  1. Il Moro 20 giorni fa

    Data la linea palermitana seguita da Mirri eventualmente non mi dispiacerebbe, i migliori allenatori sono i centrocampisti, Tedesco tra l'altro come centrocampista sapeva ben attaccare gli spazi....e qui mi fermo....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *