L'INTERVISTA

Tacopina: «Con il Palermo niente
di concreto. Catania...»

Tacopina: «Con il Palermo niente di concreto. Catania...»



Joe Tacopina è ormai ad un passo dal closing con il Catania. Intervistato da TMW, l’avvocato statunitense ha parlato del Palermo e della possibilità, avuta in passato, di entrare nella società rosanero:

«Non c’è stato niente di concreto, questo invece (Catania, ndr) è qualcosa che appena ho visto il progetto, la storia, i tifosi, è stato naturale. Abbiamo guardato a fondo alcune opportunità ma Catania con le altre realtà non ha niente a che vedere. È una grande opportunità».

SCELTA CATANIA

«Perché ho scelto Catania? I record fanno piacere. Penso a questa nuova sfida, ho voglia di far bene. Catania ha grandi potenzialità. Il team, il progetto, la città, i tifosi: c’è tutto per fare bene. È una grande opportunità. Ho visto passione, in Sicilia è nata mia madre. E poi c’è Torre del Grifo, casa nostra, un gioiello che rende tutto più speciale».


NEWS DEL GIORNO

 

PALERMO, IN DIFESA SI TORNA A BALLARE

 

«PALERMO HA LA CAPACITÀ DI STARE ALLA PARI DELLE GRANDI DI A»

 

«PARLARE DI FALLIMENTO SPORTIVO DOPO 18 PARTITE È PREMATURO»

 

«PRETENDO IL MASSIMO DA TUTTI, CI GIOCHIAMO IL FUTURO»

 

POTENZA-PALERMO: CAMBIA L’ORARIO





6 commenti

  1. Cornelius 108 giorni fa

    Il Gadania è tutto un rosario di precedenti ... A partire dalla radiazione cancellata da un magnanimo e di parte TAR Catania ... Da lì il perché OGGI ci si possa rivolgere (per querelles sportive) al solo TAR Lazio ... Grazie, Gadania ...

  2. Gerlando da agrigendo 109 giorni fa

    Ma è vero che mister Tacopina vuole comprare anche forzapalermo.it e assumere tutti, perchè dice che gli dedicano un articolo al giorno sia a lui che al catania, facendogli tanta pubblicita?

  3. Aristarco Battistini 109 giorni fa

    Mirri tutta la vita che uno come tacopina, che è conosciuto solo come uno speculatore, che ormai si avvicina solo a cose torbide, solo un malato di mente o chi ha in mente qualcosa di losco, preferisce avventurarsi in 60 più 30 milioni di debiti oltremodo in periodo di covid, e non in una squadra di A come Torino o Sampdoria che sono in vendita da tempo. TdG è il suo unico obbiettivo per poi staccarlo dal catania. Insomma per almeno due anni nella migliore delle ipotesi, deve uscire solo vagonate di milioni e incassare zero. Ciao Joe salutami i cannicavaddu boys e stai alla larga da PALERMO

  4. Aristarco Battistini 109 giorni fa

    Certo come no...Tacopina ha preferito prendere una squadra di lega pro con 60 milioni di debiti a cui devi aggiungerne almeno 30 per andare in A (ammesso che ci riesca in due anni) e ovviamente per il centro sportivo bello ma che in sicilia è solo un carrozzone che da più spese che utili, piuttosto che presentarsi con gli assegni circolari a Palermo quando cè stato il bando. Un vero benefattore, per favore non faccia ridere i polli. Poi infine che il tribunale di catania abbia lasciato in vita una società che era praticamente fallita, rimane un mistero e uno strano precedente. FAVOLE.

  5. Puppetta equina 109 giorni fa

    Infatti gadania è la città giusta per lui. Una città popolata dai boccalarga, lui ha fatto in fretta ad imparare. E' tale e quale a loro e i più ha l'ossessione del Palermo e di Palermo. MarcaLiotru Doc. presto mangerà anche polpette di cavallo.Chiacchiere e matricola. Ma che ci interessa di Taco Pina?

  6. Stefano. M 109 giorni fa

    Eh sì certo adesso Catania è diventata meglio di Roma meglio di Bologna e soprattutto meglio di Palermo che è pur sempre la quinta città d'Italia caro tacopina la differenza è che Palermo in serie A fatturava 60 milioni di euro Catania 25 milioni Ecco la differenza e a te 62 milioni di debito da sanare Buon per te se questo ti chiamo investire

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *