LA TRATTATIVA

Tacopina-Catania:
tutto in dieci giorni

Tacopina-Catania: tutto in dieci giorni



Joe Tacopina - Catania, ci siamo.

La trattativa fra l'avvocato italo-americano e il club etneo è alle battute finali. Fra dieci giorni si dovrebbe passare dalla situazione preliminare attuale alla stesura del vero e proprio contratto che porterà la società siciliana nelle mani di Tacopina.

 

Sarà quindi un Catania americano - evidenzia La Gazzetta dello Sport - ma con una forte presenza siciliana. Infatti alcuni dirigenti della SIGI, resteranno anche nel nuovo corso. Si tratta di Nicolosi, dell'amministratore unico Le Mura, e i dirigenti La Ferlita, Magni e Salice.

 

Tacopina - conclude la rosea - ha tre opzioni d’acquisto. Una è inerente al cento per cento delle azioni. Nelle ultime ore - scandite dal susseguirsi di diversi incontri - si sta definendo la modalità di acquisto. Ma ormai è questione di giorni e il Catania sarà di Tacopina


 

NEWS DI GIORNATA

 

«CHIESTI TAMPONI RAPIDI». PARLA GHIRELLI

 

TACOPINA-CATANIA: TUTTO IN DIECI GIORNI

 

LA REPUBBLICA - PALERMO, RINVIATA LA VITERBESE. REBUS CALENDARIO

 

GAZZETTA - BOSCAGLIA SA COME SI FA. PALERMO COME L'ENTELLA

 

ROSSI A FP: «PALERMO BISOGNA ASPETTARE. PALERMITANI NEL MIO CUORE»

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - CON FEDERICO MENDOLA E FRANCESCO ANASTASI

 

ELEVEN SPORTS: PARTITE GRATUITE PER TUTTO IL MESE DI NOVEMBRE

 

LEGA PRO: PALERMO-VITERBESE, GARA RINVIATA. IL COMUNICATO

 

«NON CREDO CHE IL PALERMO SIA PRONTO PER COMPETERE IN SERIE C»

 





2 commenti

  1. Contabile 25 giorni fa

    Il Palermo è stato assassinato. Ma voi credete davvero che per 40.000 euro di fideiussione da versare al garante degli 800mila euro richiesti dalla Federazione per iscrivere in B il Palermo, il Palermo non si è potuto iscrivere? NON L'HANNO VOLUTO ISCRIVERE ... Tutto qui. Le carte dicono questo. Il resto sono tutte caz-zate.

  2. Tifoso 26 giorni fa

    Leggevo in altro sito l'ammontare dei debiti nonostante i quali il Catania è stato spinto in C: 58 milioni di euro. Pazzesco Pazzesco riuscire a sopportare la scomparsa del nostro Palermo per una misera fideiussione qualche milione da quantificare ancora ,dopo che gli organi di controllo , e che organi, avevano verificato la solvibilità e la probità dei nuovi proprietari . Credetemi ancora non riesco ad accettarlo. Forza e coraggio caro Palermo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *