«Se restiamo uniti possiamo uscire da questo periodo negativo» - Forza Palermo Calcio Giornale
STELLONE

«Se restiamo uniti possiamo
uscire da questo periodo»

«Se restiamo uniti possiamo uscire da questo periodo negativo»



In ritiro con la squadra a Roma per preparare la sfida contro il Perugia, il tecnico del Palermo Roberto Stellone ha parlato ai microfoni del sito ufficiale della situazione in casa rosanero e delle novità di formazione:

 

«Dopo lo sfogo di Bellusci e del direttore siamo ancora più compatti, nel senso che quello di Bellusci è stato lo sfogo non solo di un giocatore, ma di un uomo che dà l’anima in campo così come tutti i compagni e che sta cercando insieme allo staff, insieme al direttore e alla squadra di uscire da questa situazione, che non ci piace. La situazione non è semplice, ma se restiamo uniti e rimaniamo compatti, possiamo uscirne insieme».

 

FORMAZIONE

«Haas e Aleesami hanno recuperato e molto probabilmente faranno parte della partita. Nella partita contro il Foggia non ho visto una squadra che ha giocato con paura, anzi. Ho visto una squadra che ha provato a vincere fino alla fine, che negli ultimi dieci minuti hanno sofferto un po’ perché avevano speso molto, ma se andiamo a vedere le occasioni create la squadra meritava sicuramente la vittoria. É solo un momento dove non ci gira bene, questo fino a un mese fa magari non succedeva: è un momento così, delicato, ma noi dobbiamo essere bravi a uscirne».

 

L’ALLENATORE

«Penso che il lavoro di un allenatore sia quello di cercare di fare esprimere al meglio tutti gli 11 in campo. Ci sono delle partite dove calci poche volte in porta e fai gol e altre come in quella contro il Foggia dove tiri molto ma non ci riesci. Sarebbe molto più grave non trovare delle soluzioni, problemi di smarcamento, di uomini, di modulo, di interpreti, di tattica. Rispetto a molte delle partite che si vedono in Serie B abbiamo fatto noi la partita: non mi sento di dire nulla ai ragazzi».

 

IL PERUGIA

«È una squadra giovane, che gioca bene e che è molto più riposata di noi, perché nel turno precedente ha riposato: saranno sicuramente più freschi. Dall’altra parte c’è però un Palermo che ha grandi qualità, grandi giocatori e che vuole uscire da questa situazione. Noi cercheremo di vincere per uscire da questo momento negativi».

 

CONDIZIONE GIOCATORI

«I crampi nella sfida di giovedì sono venuti ad un paio di giocatori, ma abbiamo analizzato i dati della partita le statistiche del GPS e ci dicono che forse è stata la partita dove abbiamo corso di più e soprattutto abbiamo accelerato di più. Quindi non c’è un problema fisico: fino a ad oggi la squadra ha cercato sempre di provarci fino alla fine. Sì è vero qualcuno ha accusato un po’ la fatica nell’ultimo quarto d’ora, ma ci sta anche un discorso legato alla tensione; stiamo bene, pensiamo a lavorare e cercare insieme di uscire da questa situazione. Abbiamo le carte in regola per farlo».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *