#PALVER

Stellone: «Nessun caso Puscas.
Per vincere contro il Verona...»

Stellone: «Nessun caso Puscas. Per vincere contro il Verona...»



Il tecnico del Palermo Roberto Stellone è stato il protagonista della consueta conferenza-pre gara. L'allenatore ha parlato in vista della sfida di domani sera al "Renzo Barbera" contro il Verona:
 

 

«Non dobbiamo fare paragoni con lo scorso anno, dobbiamo pensare al momento. È evidente che rispetto all'andata qualcosa è mancata. I fattori possono essere molteplici, tutto ha un perché. Non possiamo capire realmente i motivi di questa situazione. Il periodo è figlio di diversi aspetti».

 

OBIETTIVO

«Bisogna resettare tutto e pensare che abbiamo ancora sette partite a disposizione per andare in Serie A direttamente. Dobbiamo crederci e se tutti ci crediamo è molto probabile che ci riusciamo. Domani c'è una partita bella da giocare a viso aperto e occorre portare a casa il risultato a tutti i costi».

 

PUSCAS

«Non c'è un problema Puscas, il ragazzo è stato poco bene la notte per via di un mal di stomaco. Per questo è venuto un po' più tardi, per farlo dormire un po' di più. Nessun caso».

 

VERONA

«Il Verona bisogna attaccarlo alto, è una squadra che palleggia molto. Dobbiamo essere cinici, cosa che ci è mancata a Pescara. Andare oltre la fatica, l'ostacolo e per vincere bisogna dare più di quanto dato nelle ultime partite».






2 commenti

  1. Rosanero 12 giorni fa

    Qualcuno ha interesse a creare casi inesistenti per imporre Moreo titolare? Si rassegni! La tifoseria a furor di popolo vuole il tridente puscas nesto Trajkovski! Moreo si può accomodare in panchina, peraltro i tifosi non gli hanno perdonato il gol clamorosamente sbagliato che ha dato il via alla rimonta del pescara

  2. Rosanero 12 giorni fa

    Puscas deve giocare! È un caso inventato, su consiglio medico ha dormito di più forza Puscas!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *