POST PARTITA

Stellone: «È mancata la
precisione. Il rigore c'era»

Stellone: «È mancata la precisione. Il rigore c'era»



 

Roberto Stellone ha parlato in mixed zone dopo la partita contro il Benevento, il tecnico rosanero ha analizzato la partita e l'episodio della punizione di Nestorovski: 

 

«All'inizio non abbiamo rischiato molto, ma abbiamo creato molto poco più per meriti loro che per demeriti nostri nel primo tempo. Nella ripresa è andata meglio, con il 4-4-2 ci siamo messi a specchio dove abbiamo vinto i duelli individuali - ha detto Stellone -. Alla fine poteva anche starci il rigore e abbiamo creato tante occaisoni. Alla fine sono soddisfatto anche se nel primo tempo potevamo fare di più. In questo trittico di partite abbiamo ottenuto 5 punti, forse ci mancano due punti a Verona, adesso riposiamo due giorni e a Padova ci andiamo a prendere questi due punti che mancano».


LEGGI

Palermo, col Benevento un pari amaro


 

EPISODIO

«Non sempre puoi giocare per novanta minuti nella metà campo avversaria soprattutto contro una squadra forte come il Benevento. Il rigore? Ero lontano dalla mia postazione, ma si è vista la deviazione col braccio, l'arbitro ha fatto bene ma gli è sfuggita questa cosa. Il rammarico c'è per le occasioni mangiate, ci voleva un pizzico di precisione in più».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *