CONCESSIONE

Stadio «Renzo Barbera»
sono giorni decisivi. Le ultime

Stadio «Renzo Barbera»: sono giorni decisivi. Le ultime



È la settimana decisiva per la questione relativa allo stadio “Renzo Barbera”.

Il termine ultimo per presentare la documentazione necessaria per l'iscrizione in Serie C del 29 luglio si avvicina e il Consiglio Comunale deve necessariamente trovare una soluzione. In caso di mancata intesa entro il 25 luglio, ovvero per la dead line fissata dal Sindaco Leoluca Orlando, quest'ultimo firmerà per concedere lo stadio “Renzo Barbera” al Palermo come ha fatto lo scorso anno.

 

Il canone da 341 mila euro è ritenuto troppo alto dalla società, per questo si cerca di arrivare ad una soluzione che permetterebbe al Palermo di compensare (almeno in parte) attraverso attività sociali, manutenzione straordinaria e ordinaria dello stadio e tanto altro.

 

Gli argomenti all’ordine del giorno per il Comune di Palermo sono diversi, soprattutto alla luce degli ultimi avvenimenti. Dopo i disagi dovuti al nubifragio e la questione del cimitero dei Rotoli, si è dimesso anche l’Assessore al Bilancio e al Patrimonio Roberto D’Agostino, in prima linea per risolvere la questione relativa alla concessione dello stadio.

 

Di tutto questo si parlerà domani in Consiglio Comunale, dove il clima, come ricorda anche la Gazzetta dello Sport , è abbastanza teso.

 

In ogni caso, se il Consiglio non dovesse trovare una soluzione circa la concessione del “Renzo Barbera”, la palla passerà ad Orlando, che firmerà per concedere l’impianto per il prossimo semestre proprio come ha fatto lo scorso anno.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *