SPADAFORA

«Per valutare ripresa campionati
serve un'altra settimana»

«Per valutare ripresa campionati serve un'altra settimana»



Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, intervenuto durante il Tg1, ha parlato dell'approvazione del protocollo da parte del Cts e della ripresa degli allenamenti di gruppo a partire dal 18 maggio e della ripresa dei campionati di calcio:

 

«Il Comitato Tecnico-Scientifico chiede delle modifiche vincolanti al protocollo della FIGC, ad esempio di garantire che se durante gli allenamenti dovesse emergere un positivo la squadra e tutto lo staff tecnicno restino in quarantena senza nessun contatto esterno, oppure che siano i medici delle società ad assumersi tutte le responsabilità dell'attuazione del protocollo o anche che i numerosi test molecolari previsti per i calciatori non vengano fatti a discapito di tutti gli altri cittadini. Se la FIGC accetterà tutte queste indicazioni gli allenamenti potranno riprendere sicuramente a partire dal 18 maggio».

 

RIPRESA CAMPIONATI

«Dalle indicazioni del Cts emerge che la linea di prudenza assunta finora sia quella giusta da seguire. Avremo bisogno di almeno un'altra settimana per vedere la curva dei contagi e poter decidere sul campionato. È evidente che il 18 maggio devono riprendere gli allenamenti anche di tutti gli altri sport di squadra, sempre seguendo dei protocolli. Domani mattina presenterò formalmente al cts le linee guida per far riaprire entro la fine del mese di maggio tutti gli altri impianti e centri sportivi a partire dalle palestre, il mio oviettivo è che tutto lo sport possa ripartire in sicurezza». 






1 commento

  1. Attanasio 17 giorni fa

    Ma basta! Ma cosa vogliono riprendere? Chiudiamola qui e non parliamone più. Ma chi se ne frega di quanti soldi devono restituire a Sky? Il business si è inceppato, il calcio moderno gestito dalle televisioni va a fondo. Meglio così, ridimensioniamoci tutti, torniamo al concetto di sport.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *