IL SALUTO

Sorrentino, la lettera: «Addio
al mio migliore amico»

Sorrentino, la lettera: «Addio al mio migliore amico»

L’ex portiere rosanero Stefano Sorrentino nella giornata di ieri ha annunciato il suo addio al calcio giocato.

Dopo seicento partite disputate da professionista, all’età di 40 anni, l’estremo difensore ha deciso di dire basta ed intraprendere un nuovo percorso della sua vita.

In tal senso, attraverso un post apparso sul proprio profilo Instagram, Sorrentino ha voluto esprimere il suo pensiero attraverso una lettera.

 

Ho deciso di dire addio al calcio giocato. Addio al mio miglior amico che per anni ho protetto tra le mie braccia con grinta e orgoglio, con quegli occhi di un bambino diventati negli anni occhi della tigre.

È incredibile dove può portarti la forza di un sogno: giocare contro Messi o a parare un rigore a Ronaldo. Grazie, grazie a tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo sogno. Grazie alla mia famiglia, mia moglie Sara, le mie figlie, i miei amici, il mio procuratore, gli allenatori, i compagni con cui ho avuto la fortuna di giocare. Grazie davvero a tutti. Anche in un addio c’è un sorriso: perché ho ancora tanta voglia di restare nel calcio e a breve vi racconterò del mio nuovo sogno. Vi voglio bene! Ste.

 






2 commenti

  1. chi non salta è zamparini 194 giorni fa

    E' arrivato a Palermo in ritardo. Fallito il primo assalto, perchè MZ lo ritenne caro (gli fu preferito Ujkani) venne a gennaio 2013, (unico acquisto azzeccato della follia MZ-Lo Monaco). E ha scritto una storia che avrebbe potuto essere molto più gloriosa. Solo un individuo abietto come MZ potè estrometterlo dalla partita di Verona obbligando Gerolin e Ballardini a figuracce penosissime. Lui giocò e fu decisivo. La conferenza stampa del dopo partita di VE-PA è stata una delle pagine più vergognose della stampa sportiva legata al calcio mai vista in serie A. Sorrentino meritava di più.

  2. Il Moro 196 giorni fa

    Uno dei miei portieri preferiti x carisma e stile, indubbiamente meritava di più dalla sua carriera....che bello ricordarlo con quella maglia Rosa da portiere...stu arancio e giallo VOMITEVOLE ora indossano fa pensare a delle divise di chi lavora x STRADA. come forma di sicurezza

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *