DAL 26 MAGGIO

Si parte fra 10 giorni:
tutto sui play-off per la A

Si parte fra 10 giorni: tutto sui play-off per la Serie A



 

 

Manca la matematica, ma con ogni probabilità anche il Palermo prenderà parte ai play-off di Serie B per decretare la terza squadra che la prossima stagione giocherà nel massimo campionato italiano.

Dopo l’Empoli, già campione, e con il Frosinone a cui manca l’ultimo passo decisivo per la promozione diretta, saranno dunque Parma, Palermo, Venezia, Bari, Cittadella e Perugia le sei compagini a disputare, tra il 26 maggio ed il 10 giugno, gli spareggi per la Serie A.

 

Per fare luce sul regolamento è bene partire dall’eventualità in cui due o più squadre arrivino a pari punti al termine dell’ultima giornata di campionato.

Saranno decisivi i criteri della classifica avulsa, che tiene conto, nell’ordine:

 

a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;
b) della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.


 

TURNO PRELIMINARE

 

26 maggio

La squadra 6ª classificata disputerà, sul proprio campo, una gara di sola andata contro la squadra 7ª classificata.


27 maggio

La squadra 5ª classificata disputerà, sul proprio campo, una gara di sola andata contro la squadra 8ª classificata.

 

In entrambi i match, in caso di parità si giocheranno i tempi supplementari, al termine dei quali, in caso di ulteriore parità, verrà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato (non si effettuano dunque i calci di rigore).

 

SEMIFINALI (andata e ritorno)

 

Il 29 maggio il primo match delle semifinali vedrà la vincente tra e contro la 3ª classificata, con la gara di ritorno in casa della 3ª il 2 giugno.

 

Il 30 maggio l’altra semifinale vedrà la vincente tra e contro la 4ª classificata, con il ritorno in casa della il 3 giugno.

 

Risulta vincente la squadra che avrà ottenuto il maggior numero di punti tra andata e ritorno. In caso di parità di punteggio, si tiene conto della differenza reti in caso di ulteriore parità, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del campionato (non si disputano dunque tempi supplementari).

 

FINALE (andata e ritorno)

 

Il 7 giugno si giocherà l’andata; la gara di ritorno, domenica 10 giugno, sarà disputata sul campo della squadra con la miglior posizione in classifica al termine del campionato.

Risulterà vincente la squadra che avrà ottenuto il maggior numero di punti tra andata e ritorno; in caso di parità di punteggio, si terrà conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, vincerà la squadra miglior classificata al termine del campionato e, solo nel caso in cui le due squadre avessero terminato il campionato a pari punti, la gara di ritorno prevederà anche i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

 






6 commenti

  1. Palermoxs 93 giorni fa

    Il calcio è finito da tempo... Forza Palermo sempre

  2. Palermo domina 94 giorni fa

    Ma perchè date per certi i play off? Ma perchè non credete all'onestà di Foggia e Spezia che potrebbero giocare come il Palermo lo scorso anno contro l'Empoli senza fare sconti a nessuno? Ma che dignità hanno quei giocatori e quelle squadre che non combattono e si scansano per favorire l'avversario con più motivazioni? Sarò folle, ma credo ancora nella purezza e nell'onestà Forza CrediAmoci!

  3. Giovanni 94 giorni fa

    Manuel Mannino, il commento di maxminkia non ha nessuna attinenza con il tuo articolo, serve solo a insozzare questo sito. Ma il vostro moderatore che fa, dorme?

  4. Maxminkia 94 giorni fa

    Nel 2018 ci sono ancora cretinoidi che si sentono furbetti che provano a far credere alla gente che non sanno cos'è un proxy per aggirare il ban. Cretinoide! Smettila di scrivere ogni giorno su Europalle che, siccome qui sei bannato, non scrivi più. Cretinoide!

  5. kmx 94 giorni fa

    Avremmo dovuto vincere con il Cesena anche solo per consolidare il terzo posto

  6. Aldo Ferrara 94 giorni fa

    Quindi se arriviamo terzi basta pareggiare tutte le quattro partite

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *