LONDRA

Si lavora ad un preaccordo
in attesa del closing

Si lavora ad un preaccordo in attesa del closing

Sono ore frenetiche quelle che stanno portando verso il definitivo passaggio di proprietà del Palermo dalle mani di Maurizio Zamparini alla società di Paul Baccaglini, la YW&F Global Limited. Nonostante la data del 30 aprile, quella inizialmente prevista per il closing, sia passata, sembrerebbe che si stia procedendo verso la chiusura della trattativa.

 

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, questa mattina gli avvocati e i consulenti delle parti si sono riuniti a Londra, dove firmeranno, probabilmente, un preaccordo per poi finalizzarlo presso un notaio fra sabato e lunedì. Oggi si farà un tour de force per limare i dettagli e attendere altre garanzie bancarie. All'incontro non sono presenti né Zamparini né Baccaglini, i quali sono rientrati in Italia e hanno lasciato la parte finale del lavoro agli avvocati e ai banchieri. Il closing è solo questione di giorni e il tutto si dovrebbe concludere come previsto nel contratto, anche se Zamparini non sembrerebbe contento delle garanzie bancarie fin qui date. 

 

 






14 commenti

  1. Antonio Figuccia 05/05/2017

    Amunì nu fati ACCUSCI nemici ra CUNTITTIZZA..FORZA E CORAGGIO FORZA MAGICO PALERMO NELLA GIOIA NEL DOLORE E NELLA MALATTIA....

  2. nino 05/05/2017

    Clach, pensa tu a non polemizzare con te stesso. Ma vedi che si deve leggere...

  3. Claudio P. 05/05/2017

    Da mesi non si parla che di scadenze e aria fritta, start up e brand, stadi e centri sportivi, closing e non closing. Da anni a palermo l unico motivo di interesse sono le dichiarazioni di Zamparini e gli insulti a Zamparini. Da un po di tempo quest uomo non riesce a gestire il palermo tra fidi azzerati e riscossioni mancate, tra procuratori esosi e soccorritori slavi Il calcio a Palermo è in coma, si avviluppa a cose che non c entrano nulla con il pallone. Aiutativi, fate altro, leggete altro, ascoltate altro, e se volete andare allo stadio a prendere il sole, ma non polemizzate tra voi.

  4. Agatone da Prizzi 05/05/2017

    In tutta sincerità mi sento di poter appoggiare la perorazione di Cagliostro.

  5. Cagliostro 05/05/2017

    Contesto la notizia. A parte che un preaccordo è già stato siglato, che senso avrebbe firmare un'altra carta se il closing avverrà dopo soli 3/4 giorni? Siete gli unici che riportate questa ipotesi. Poi, Zamparini non sarebbe contento delle garanzie bancarie? I condizionali non fanno notizia, anzi, le rendono cattive. Aspettare e basta! Manca pochissimo. Non ha senso stuzzicare i cospirazionisti. Siamo già a posto così.....

  6. Notar Bartolo 05/05/2017

    I notai di sabato sono chiusi.

  7. Fabio 05/05/2017

    Il preaccordo era stato già siglato,secondo comunicato ufficiale della società del 6 Marzo.

  8. Blackmamba 05/05/2017

    Ovviamente mi auguro che il futuro del palermo sia presto radioso e che quanto promesso dal neo presidente in pectore Baccagni sia vero.... anche perché non parliamo di situazioni e azioni a lunga scadenza, ormai poche settimane al massimo e tutti i dubbi verranno fugati in un modo o in un altro, e li nessuno potrà dire abbiamo scherzato "improvvisando" piani C e D e ascensori vari..... Oltretutto il tintinnio delle manette non è una opzione da scartare anzi auspicabile una volta e per tutte.

  9. Blackmamba 05/05/2017

    Buonasera a tutti, difficile non essere perplessi in tutta questa vicenda, ma come ho già scritto per i protagonisti di questa per me ultima puntata del Maurizio Losco Show mi sembra in ogni caso una CAMBIALE CHE SCADRA' A BREVE. Pensare che in palermitani possano sopportare una ennesima presa per i fondelli del genere e con loro autorità, sindaci, prefetti ecc significa sottovalutarli, vero è che da secoli dimostriamo una infinita "bontà d'animo" verso gli stranieri, ma che poi ci si incazz....seriamente è altrettanto vero, e siamo a un punto di non ritorno.

  10. gianfango 05/05/2017

    Un giorno Baccaglini racconterà ai nipotini tutta questa storia, di come venisse accolto dalle massime autorità cittadine, onorato e riverito, le folle in delirio...e i nipoti non gli crederanno.

  11. mauriziodomia 05/05/2017

    ragazzi spero che non ci sia qualcuno che abbia creduto a sta pagliacciata

  12. Kam 05/05/2017

    Intanto Zamparini ha ripreso a parlare come e più di prima...Mentre il Baccaglini è sempre più silente...Spero che non finisca tutto in un Closing in the rain...

  13. siracusarosanero 05/05/2017

    saremo contenti solo noi quando crepi, brutto fdp!!!

  14. Nutello 05/05/2017

    E' sempre colpa degli altri, no?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *