L'INTERVENTO

Servizio Tg3 offensivo
Orlando contro la RAI

Servizio Tg3 offensivo, Orlando contro la RAI



 

«Chiedo alla RAI di volere con estrema urgenza e a termini di legge porre rimedio al gravissimo fatto avvenuto ieri, quando un servizio del Tg3 è stato aperto dal giornalista con delle parole pesantemente
denigratorie delle città di Napoli, Palermo e Reggio Calabria
.
Da un telegiornale della Rai non ci aspettiamo simili cadute di stile di stampo razzista, offensive anche della professionalità degli operatori dell'informazione delle tre città coinvolte.
Mi aspetto dalla direzione della prestigiosa testata una pronta replica, senza la quale la città dovrà adire le vie legali e chiedere l'intervento della Commissione di vigilanza
».
 

Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando, a commento del servizio trasmesso ieri dal TG3 nazionale che si apriva con le parole: «A Napoli, Palermo o Regio Calabria, una gambizzazione, colpi d'arma da fuoco agli arti inferiore, non farebbe nemmeno notizia. Ma ad Ostia sì...». 

 

CLICCA QUI PER L'EDIZIONE DEL TG3 CHE HA MESSO IN ONDA IL SERVIZIO IN QUESTIONE


ALTRI ARTICOLI

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO IN SICILIA DEL 22 APRILE

 

MESSINA, AVERE 100 ANNI E METTERE K.O. IL CORONAVIRUS (VIDEO)

 

LA PROPOSTA SHOCK: FERMARE IL CALCIO FINO AL 2021

 

RIPRESA ALLENAMENTI: LA NOTA DELL'AIC

 

SERIE C, DUE GIRONI E SEMIPROFESSIONISMO

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *