LE DECISIONI

Serie A boccia l'algoritmo: cosa
succede in caso di stop

Serie A boccia l'algoritmo: cosa succede in caso di stop



Poco più di due settimane e la Serie A riprenderà la propria stagione. Il massimo campionato italiano, dopo il via libera del Comitato tecnico scientifico sul protocollo, è pronto a ripartire.

 

Un calendario molto fitto, che vedrà partite ogni tre giorni. Ma cosa accadrà in caso di stop definitivo del campionato di Serie A causato dalla positività di uno o più giocatori e dunque la quarantena forzata per il resto della squadra? La Lega Serie A ha deciso:

 

«L’Assemblea della Lega di serie A ha votato il blocco delle retrocessioni, nel caso in cui il campionato - che ripartirà il 20 giugno - dovesse nuovamente fermarsi, a meno che al momento del nuovo stop le retrocessioni in classifica siano già aritmetiche. La proposta è passata con 16 voti su 20 dopo una riunione durata oltre tre ore –scrive SkySport-; lunedì verrà portata in Consiglio Federale e le possibilità che possa passare sono pressoché nulle».

 

La Lega, attraverso un comunicato, ha parlato di “soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo, qualora non fosse possibile portare a termine il campionato”.

 

In caso di nuovo stop, lo scudetto non verrebbe assegnato, salvo sia stato vinto aritmeticamente da una squadra.

 

«Per quanto riguarda l’algoritmo studiato dalla Federcalcio per stilare la classifica –continua Skysport-, sempre se la serie A dovesse fermarsi anzitempo, è stato promosso ma, viste le premesse, servirebbe solo per assegnare le posizioni valide per qualificarsi alle coppe europee. Lunedì in Consiglio Federale ci sarà da discutere. Parecchio».

 


ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT LIVE CON MANUEL MANNINO E ROBERTO CHIFARI

 

ESCLUSIVO CICCIO GALEOTO A FP.IT/VIDEO

 

CAMPIONATO, CALCIOMERCATO E OBIETTIVI. PARLA FLORIANO

 

PALERMO, LO STATUTO SOCIALE E GLI EQUILIBRI SOCIETARI

 

CORONAVIRUS, UN NUOVO CASO POSITIVO IN SICILIA






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *