MINISTRO DELLO SPORT

Serie A, Dilettanti e giovani
Parla Spadafora

Serie A, Dilettanti e giovani. Parla Spadafora



Tocco con mano le difficoltà delle persone ogni volta che mi scrivono. Noi stiamo facendo il massimo nei limiti della condizione in cui ci troviamo, nessuno nel mondo era preparato ad un’emergenza simile.

 

Sono parole del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora rilasciate alla trasmissione Mi manda Rai 3.

 

Sulle critiche del nuovo Decreto.

Credo di no, anzi il comitato tecnico scientifico avrebbe fatto qualcosa in meno in termini di apertura perché è preoccupato del fatto che non possiamo permetterci una seconda ondata di contagio. Sono contento della presa di coscienza di certi cittadini e della loro responsabilità.

 

Ripartenza del calcio.

Secondo me bisogna fare un appello alla Lega di A. Il calcio deve essere un simbolo di passione, gioco e leggerezza, deve dividerci soltanto il tifo per una squadra.

C’è un confronto fra la Figc e il comitato tecnico scientifico sul protocollo di sicurezza.

Se ci sarà una sintesi tra la Figc e il comitato si darà il via agli allenamenti, altrimenti il governo deciderà la conclusione anticipata della stagione alfine anche di far pagare meno danni possibili al mondo del calcio come fatto con le altre imprese.

 

Da lunedì si potrà fare attività all’aperto.

Si potranno svolgere attività sportive rispettando il più possibile le regole perché è un test che stiamo provando a fare nelle prossime settimane. Noi proporremo entro la prossima settimana al comitato tecnico scientifico di aprire dal 18 maggio centri sportivi come quelli di tennis, se ovviamente in queste due settimane tutto andrà secondo i piani.

 

Aiuti ai collaboratori sportivi dilettantistici.

È previsto un bonus di 600 euro che abbiamo iniziato a pagare da qualche giorno, sono arrivate migliaia di richieste di collaboratori sportivi e coprirà anche il mese di aprile. Mentre a marzo ci sono state delle lentezze burocratiche perché non c’erano i dati di queste figure professionali, ora ad aprile sarà più semplice con la possibilità di aumentarlo ad 800 euro.

Il sito è Sportesalute.eu. Ci vogliono mediamente meno di cinque minuti per compilare la domanda: chiariamo che ora ci sono tutte le risorse per far arrivare le somme a tutti coloro che ne hanno diritto.

 

Infine progetti per i giovani.

I giovani stanno vivendo in modo strano ma responsabile questa situazione. A fine maggio stiamo organizzando una convention che possa coinvolgere migliaia di giovani per capire come cambierà il loro modo di vivere e stabilire così da settembre cosa mettere in campo per poter andare incontro alle loro esigenze.


 

ALTRI ARTICOLI

 

GRAVINA: «NON FIRMERÒ MAI LA MORTE DEL CALCIO»

 

FASE 2, ORLANDO AI PALERMITANI FUORI SICILIA: «NON TORNATE»

 

SCARCERAZIONE BOSS, ARRIVA LA STRETTA DEL GOVERNO

 

DIETROFRONT CONTE, DAL 10 MAGGIO TORNANO LE MESSE IN CHIESA

 

DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *