IL SINDACO

Palermo, Orlando:
Serie A rimandata di un anno

Palermo, Orlando: «Promozione rimandata di un anno»

Anche il primo cittadino di Palermo Leoluca Orlando esprime la sua soddisfazione per la permanenza in cadetteria della squadra rosanero.

 

La giustizia sportiva ha cancellato l’assurda retrocessione in Serie C, che non avrebbe tenuto in alcun conto i risultati sportivi raggiunti dalla squadra.

Nel confermare la vicinanza della città e dell’amministrazione ai colori rosanero – conclude il sindaco – crediamo che la promozione sia solo rimandata di un anno.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO. PARLA FOSCHI

 

PALERMO IN SERIE B. LA SENTENZA DELLA CORTE FEDERALE D'APPELLO

 

SENTENZA PALERMO. IL COMUNICATO DELLA LEGA B






13 commenti

  1. Totuccione 24 giorni fa

    riscussi i ru liri.........

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 25 giorni fa

    Qui non si tratta certo di 'aiutare' il Palermo. Chi ha pagato gli ultimi stipendi? Forse la società inglese quotata alla Borsa di New York? La Arkus dovrà dimostrare coi fatti di avere mezzi propri sufficienti, come ha già affermato Dragotto. Fino ad oggi il Palermo ha vissuto con i soldi di Zamparini, realtà che alcuni tifosi tuttologi rimuovono volentieri.

  3. Gallo Montesano 25 giorni fa

    L'accusatore accanito contro Giovanni Falcone, promotore e firmatario di un esposto contro Giovanni Falcone. Solo per questo dovrebbe evitare di mostrarsi in pubblico.

  4. Rosanero 25 giorni fa

    Onore a Orlando! Ottimo sindaco e grande tifoso

  5. Rosanero (quello vero) 25 giorni fa

    All'utente di sotto ricordo che Orlando è un grande sindaco e un grande tifoso del Palermo e che ha difeso con le unghie e con i denti il Palermo. Onore a Orlando!

  6. AquilaRosanero 25 giorni fa

    Aggregazione, va trasiti i addini!

  7. soloPA 25 giorni fa

    Aggregazione Galattica Lame Rotanti certo che sei veramente fastidioso

  8. Rosanero 25 giorni fa

    Invece la retrocessione irreversibile della città è stata causata dalla sventura di avere questa persona come finto sindaco. Degrado, disoccupazione, negozi chiusi, emigrazione a decine di migliaia ogni anno, in tema sportivo impianti fatiscenti, diroccati, eppure non si vergogna, ma approfitta di ogni occasione per avere visibilità. Lo stadio sarebbe anch'esso in rovina se non l'avesse preso a carico Zamparini.

  9. Yes 25 giorni fa

    Non ho nessuna ambizione per il Palermo. Il calcio per me è teatro. Soldi non soldi, zamparini non zamparini, in questo contesto non c è sport e agonismo, solo commedia. Per me possiamo restare in serie b anche 59l0 anni...

  10. Mau49 25 giorni fa

    Un plauso sentito all'Amministrazione comunale.Ha dato prova di serietà e decisione.Ha difeso l'immagine di una città da anni derisa, vilipesa e sfruttata da chi ha solo giocato con i sentimenti e la passione.Per costui porte irrimediabilmente chiuse.D'altro canto i pochi nostalgici di un passato da archiviare sappiano che questo disastro è stato grazie ad uno senza scrupoli,secondo la Magistratura.Poi non vedo come possa aiutare economicamente quando ha le mani legate....e debiti a profusione.Non ha speso da anni perchè in bolletta ed ora potrebbe ? Siamo seri ....meglio stare zitti

  11. Aggregazione galattica lame rotanti 25 giorni fa

    Il Palermo potrebbe tornare in Serie A soltanto con i mezzi finanziari di Maurizio Zamparini. Spero dunque che la Arkus sia legata economicamente alla proprietà precedente. Altrimenti la squadra navigherà per decenni nei bassi fondi della Serie B, come ha sempre fatto nella sua storia davvero mediocre.

  12. Yes 25 giorni fa

    Orlando deve continuare a battersi per l immagine vilipesa di Palermo e del Palermo

  13. Yes 25 giorni fa

    Lega di serie b deve essere commissariata. Procura sportiva delle essere come minimo rimossa e sostituita. Questo se vogliono tornare a sperare di essere credibili.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *