CORRIERE DELLO SPORT

Santana, futuro rosa al Palermo

Santana, futuro rosa al Palermo



Giocatore simbolo del passato e del presente rosanero, Mario Alberto Santana è stato un elemento fondamentale per il Palermo di quest’anno.

Designato capitano ad inizio stagione, l’argentino ha dovuto abbandonare i campi da gioco per un brutto infortunio rimediato lo scorso dicembre. Nonostante ciò, Santana ha sempre dimostrato di aver  meritato quella fascia da capitano: in casa o in trasferta, Santana ha sempre seguito la squadra e ha trasmesso ai propri compagni la passione e la responsabilità per i colori rosanero.

 

Mario Alberto Santana, tuttavia, non è solo il giocatore della rinascita. L’argentino è pronto a sposare la causa rosanero anche in Serie C.

L’infortunio è ormai alle spalle, come ha sottolineato il responsabile Sanitario Roberto Matracia al Corriere dello Sport: «Mario è guarito nei tempi previsti, e anche prima, grazie all’apporto costante dello staff sanitario e dei consulenti della società: il dott. Mosca che l’ha operato; e l’ecografista, prof. Iovane, che l’ha seguito in fase di recupero. Sarebbe stato, addirittura, quasi pronto per l’eventuale ripartenza, ormai  ha ripreso anche a calciare – ammette-. Le prossime settimane gli consentiranno di presentarsi in ritiro nelle migliori condizioni».

 

Altro che dirigente quindi, Mario Alberto Santana non si ferma e vuole tornare a giocare e contribuire sul campo nel prossimo campionato. Il quotidiano ricorda le parole dette tempo fa dall’argentino: «Palermo mi ha dato la possibilità di arrivare nel calcio dei campioni. Come dimenticare? Il sogno era di completare la carriere dove ho cominciato e messo radici con la mia famiglia. Opportunità capitata perché la società ha dovuto ricominciare da zero. Altrimenti, sarebbe stato quasi impossibile».

 

Santana non si è mai arreso e anche durante la quarantena ha lavorato tanto per poter rafforzare il Tendine d’Achille.Da buon capitano, inoltre, ha trasmesso la giusta passione e la giusta responsabilità per i colori rosanero ai propri compagni.

 

Ogni mattina, intanto, è potrete trovarlo al “Barbera”, lì dove non si è perso neanche una seduta e dove ha lavorato duramente per poter tornare in campo.

 

ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO - DI PIAZZA, SCOPPIA LA PACE?

 

ZAMPARINI, MIRRI E IL PALERMO. BALZARETTI ESCLUSIVO A FP.IT

 

DI PIAZZA, C'È GIÀ STATO UN TRASFERIMENTO DI QUOTE

 

«FINALE DI ROMA EMOZIONE PER SEMPRE». BALZARETTI A FP.IT

 

MOBILITÀ TRA REGIONI E STOP ALLA QUARANTENA. LA NUOVA ORDINANZA






17 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 25 giorni fa

    Zamparini ha ceduto la società sia per essere sotto pressione dalle procure, senza esito peraltro, sia per la volontà di disimpegnarsi, un suo buon diritto. Dopo la cessione la responsabilità era della nuova gestione, i Tuttolovideo appunto. Inoltre: il Patron friulano non è affatto il mio idolo, ma soltanto il miglior Presidente della storia rosanero, mitico. I miei idoli erano invece i campioni del mondo e i giocatori galattici ammirati all'ombra del Monte Pellegrino.

  2. chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    A me NON interessa chi ha accreditato i Truffolomondo. E' l'ultimo dei problemi. Io non tifo per partito preso per gli imprenditori o i politici o i broker palermitani. Io so solo che York è scappato, (anche Foschi ci rimase male e sentiva puzza di bruciato) e che la De Angelis avallò l'operazione del trasferimento quote. Anche questo prima o poi sarà oggetto di indagini. L'unica conseguenza incontrovertibile è che il suo idolo ha fatto schiantare il PALERMO, perchè anche se fosse rimasto in sue mani non avrebbe potuto e voluto rilanciarlo. In D x colpa di MZ. E' Storia

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 25 giorni fa

    Il Palermo sarebbe potuto rimanere in Serie B se i Tuttolovideo, sulla cui solidità aveva garantito la grande intelligencija panormita (cfr. Albanese), avessero adempiuto ai loro obblighi. La giustizia penale e civile farà il suo corso e Zamparini ne uscirà ancora una volta vittorioso, probabilmente con diritto a cospicui risarcimenti.

  4. chi non salta è zamparini 26 giorni fa

    @^Verrebbe Conseguito Il Titolo^ Lei non rimanda proprio nessuno.La storia del PALERMO gliela posso solo insegnare.Antica e recente.Il limite delle 8 righe non mi permette i dettagli, poi lei si lamenta che sarei prolisso.Il ricorso al Consiglio E’ un dettaglio.Il suo idolo non avrebbe più messo una lira sul Palermo.Con una B da affrontare in tali condizioni,altro che gioiello.Il Palermo sarebbe schiattato comunque, per merito del fuoriclasse in iscrizioni fasulle. MZ ha distrutto il calcio a Palermo. La D non è stata una scelta di nessuno ma una conseguenza del suo operato.Sia meno petulante.

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 27 giorni fa

    Si ricorda male Homen.Sà.Nomen, qual meraviglia! Il Palermo era stato riammesso alla Serie B con penalizzazione di 20 punti, dunque senza retrocessione in Serie C per decisione della Corte Federale di Appello nel maggio del 2019. Poi estromesso a luglio dello stesso anno da Consiglio federale della Figc a seguito delle valutazioni emesse dalla Covisoc, che aveva così sanzionato la mancata fideiussione dei Tuttolovideo. Vada a ripassare la storia recente del Palermo calcio, la dichiaro rimandato a settembre. I Tuttolovideo hanno affondato il gioiello del fuoriclasse Maurizio Zamparini!

  6. chi non salta è zamparini 27 giorni fa

    @^Verrebbe Conseguito Il Titolo^ , Ergo siamo in D per colpa del suo padrone. Non hanno scelto né Orlando, Né Mirri, né i tifosi di scendere in D. Solo colpa di Maurizio Zamparini, il peggior manager sportivo mai apparso sulla faccia della terra e il peggior presidente del Palermo oltre i risultati che non sono affatto merito suo ma dei suoi validissimi collaboratori TUTTI licenziati dal primo all’ultimo.

  7. chi non salta è zamparini 27 giorni fa

    @^Verrebbe Conseguito Il Titolo^ alias Aggregazione Di Cose Inutili: innanzitutto lei è mendace poiché ha scritto più volte che lo augurava di vero cuore (non è una previsione).Il solito scorretto. Siccome lei non ha la palla di vetro ma solo la faccia di bronzo, non può sapere quando il Palermo tornerà in A e con quali capitali.Quindi il suo è solo uno spregevole inutile soffio, come sempre.In secondo luogo le rammento che con o senza i Truffolomondo, con o senza il fallimento, l’US Città di Palermo è stata estromessa dalla B Oggi si troverebbe chissà dove, senza capitali, senza investimenti

  8. Aggregazione galattica lame rotanti 27 giorni fa

    Innanzitutto Maurizio Zamparini è stato il miglior Presidente della storia rosanero e uno tra i più cristallini d'Italia. In secondo luogo, come ho già scritto più volte, sempre ignorato da Homen.Sà.Nomen, non si tratta di un augurio, ma di una previsione oggettiva. Se dipendesse da me, il calcio cittadino potrebbe competere già dalla prossima stagione nella Champions, con i capitali ingenti e i campioni galattici ammirati durante la gestione friulana. #AltralacategoriA

  9. chi non salta è zamparini 27 giorni fa

    Meschino chi augura la serie A alla squadra della propria città nel XXII secolo solo per degnare di considerazione il peggior manager calcistico mai apparso sulla faccia del Pianeta, Maurizio Mamparini. Scorretto, ineducato, insultante, come al solito. Il soggetto Aggregazione di cose Inutili, il troll più tollerato del web palermitano

  10. Bugia 27 giorni fa

    E che ci vuol fare @saLamelecchi, sopravviveremo. Del resto la storia del Palermo lo dice chiaramente, è stato sempre un ottovolante..con personaggi nobili come Lanza di Scalea, Barbera..e meno nobili, Baccaglini, Zamparini.. Lei sembra un pesce fuori d'acqua, mi rendo conto, la capisco/compatisco. Ma la maggioranza dei tifosi rosanero ha la tempra, non si preoccupi.

  11. Aggregazione galattica lame rotanti 28 giorni fa

    L'ho scritto più volte: la Serie A nel Secolo XXII.

  12. bugia 28 giorni fa

    Allora, i capitali sono importanti, tanto quanto la serietà e i progetti. Mirri sicuramente non ha i capitali, ma sta cercando di costruire qualcosa...centro sportivo, ma soprattutto una mentalità diversa. Questo non perché buono, bravo e bello, ma semplicemente perché tifoso. E questo lavoro magari attirerà i capitali che finora si erano tenuti alla larga grazie a gestioni scriteriate.. Siamo stati abituati al colonizzatore facoltoso con puzza sotto il naso...e come si può notare ancora molti, solitamente soggetti più fragili, ne rimangono affascinati, lo rimpiangono con struggimento.

  13. verità 28 giorni fa

    A Palermo la serie A manco x 31 anni, proprio x assenza di imprenditori facoltosi interessati alla società, adesso sperano che nell'eventuale serie B qualche imprenditore facoltoso si faccia avanti. L'investimento di Zamparini a Palermo nel 2002 è stato un caso.

  14. tido 28 giorni fa

    Blackmamba, amare Palermo,essere tifoso accanito, non significa avere i capitali x poter competere.

  15. rido 28 giorni fa

    Questi danno quasi x scontato di essere promossi in serie B, forse pensano che vincere la serie D sia stata una grande conquista.

  16. Blackmamba 29 giorni fa

    Una parola su Di Piazza che stimo e a cui va la mia simpatia. Deve imparare che ognuno ha il suo ruolo in una società, e avere il 40% non significa avere potere decisionale ma solo consigliare e mettere picciuli nulla di più. Credo che o proverà a vendere le sue quote, oppure resterà come azionista contribuendo si spera alla promozione in B, e a quel punto sono convinto farà di tutto per accaparrarsi l'intero pacchetto e acquisire il Palermo. Dalla B in poi si inizia a fare sul serio e credo ne vedremo delle belle.

  17. Blackmamba 29 giorni fa

    Sono fiducioso sul futuro. Sagramola è una garanzia ma sopratutto abbiamo un presidente che oltre che imprenditore ama il Palermo. La lega pro è difficilissima ma se porteranno la B a due gironi, allora la promozione viste le concorrenti non potrà ne DOVRA' sfuggirci, molto dipende da allenatore e acquisti. Silipo e Felici sarebbero un gran colpo se restassero ma ci vuole anche altro. Sentivo voci su Barreto...NO GRAZIE, 35 enne ingrato scappato per genova pi picciuli e senza UNA dicasi una parola di saluto verso Palermo e la sua tifoseria. Vogliamo una squadra giovane con qualche chioccia.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *