CONFERENZA STAMPA

Santana: «Siamo in C, ora si fa
sul serio. Ritiro? Non ci penso»

Santana: «Siamo in C, ora si fa sul serio. Ritiro? Non ci penso»

Parola a Mario Alberto Santana

Il capitano del Palermo, dal ritiro di Petralia Sottana, ha parlato del suo ruolo da guida della squadra, del nuovo tecnico Boscaglia e del possibile ritiro dal calcio a breve: 

 

«Sono qui per cercare di dare qualcosa ai ragazzi superando i propri limiti, come gli infortuni che possono capitare. E' questo il mio obiettivo. Sappiamo tutti quanti dove siamo e come sia importante indossare questa maglia. Prima di arrivare chiunque deve sapere quale maglia indosserà. Martinelli? Lo sento ogni giorno e lo aspettiamo, per noi è importante sia come persona che come calciatore».

 

BOSCAGLIA E GIOVANI

«Il mister ha ben chiaro cosa vuole e questo ci dà molte certezze, siamo molto contenti nonostante siamo qui da pochi giorni. Così potremmo fare tante cose belle. I giovani? Devono capire che ora si inizia a fare sul serio, non è la Serie D e avranno la fortuna di giocare qui nel Palermo».

 

NUOVI ARRIVI E RITIRO

«Saraniti e Valente sono due ragazzi intelligenti, mi trovo molto bene con loro. Se sto pensando al ritiro? Per ora non ci penso, mi sento un calciatore e voglio fare questo dando il meglio».

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *