CESSIONE SAMPDORIA

CorSport - York Capital stringe
con Ferrero, sì a 100 milioni

CorSport - York Capital stringe con Ferrero, sì a 100 milioni



Il Palermo prosegue la sua ricerca di un nuovo acquirente che possa rilevare il club e garantire un futuro roseo alla squadra, ma quello che al momento appare come il candidato più affidabile e attendibile potrebbe presto procedere all'acquisizione di un'altra società. Stiamo parlando di York Capital, che dopo le voci susseguitesi nelle ultime settimane sarebbe davvero vicina al raggiungimento di un accordo con Massimo Ferrero per acquistare la Sampdoria.

 

Come scrive Emmanuele Gerboni per il Corriere dello Sport: «Non ci sarebbe l’oceano tra Massimo Ferrero e Federico Oliva, direttore degli affari europei di York Capital. Gianluca Vialli è una figura di assoluto prestigio e competenza e guidarerà il progetto. La cifra sull’assegno finale da staccare non farà saltare il banco». Il gruppo americano acquisirebbe il club doriano su una cifra vicina ai 100 milioni di euro, tuttavia il presidente dei blucerchiati sta prendendo tempo per riflettere attentamente sulla cessione di un club sul quale negli ultimi anni ha investito tanto. Nel frattempo è previsto nei prossimi giorni un nuovo incontro degli uomini di York Capital a Londra per discutere le strategie del gruppo, con il Palermo che nonostante le notizie degli ultimi giorni resta comunque in attesa. 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


ALTRI ARTICOLI: 

 

CESSIONE PALERMO, COMUNICATO FOLLIERI LTD

 

Ferrero, cedendo la Sampdoria rileverebbe il Palermo






8 commenti

  1. Isatacuracaticachi 96 giorni fa

    D'accordo su molto di quanto scritto da Anti

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 96 giorni fa

    Analisi alquanto peregrine... È la più forte economia del Sud, quella criminale, a investire e riciclare il denaro al nord. La dipendenza è dunque semmai nella direzione opposta.

  3. Yes 96 giorni fa

    Ma poi, tutto il calcio italiano di un certo livello è in mano allo straniero e nessuno si lamenta tranne voi quattro.

  4. Mau49 96 giorni fa

    Concordo con Anti....forever.Proprio così.Dai tempi del Risorgimento la Sicilia è stata terra di conquista del Nord,anche se prima se la sono contesa altre dominazioni.Comunque storicamente il fenomeno chiamato Questione meridionale è complesso,ed ha impedito una vera crescita .

  5. Il Moro 96 giorni fa

    Condivido pienamente il pensiero di antizamparini, Aggiungo gente come foschi o la deangelis x non parlare del friulano che poi ci dovrebbero dire suggerire che preziosi o ferrero ecc sarebbero nomi buoni x il Palermo a discapito di altri CHE LORO AFFERMANO DI NON ESSERE SERI, ma con quale credibilità...? lasciando ferrero che comunque è da poco nel mondo del calcio, ma ditemi voi preziosi cosa abbia fatto a genova tant'è vero che nn mi risulta che a Genova stiano x nulla piangendo x una sua/vendita del club...

  6. Yes 96 giorni fa

    Testina! Se non viene lo straniero il Palermo e tutti i suoi dipendenti vanno a p.tta.ne se non lo avessi capito. Poi i magnifici imprenditori locali - si è visto l entusiasmo alla iniziativa di mirri!!!! - prima di azzuffarsi, ti garantiranno una onorevole serie c per qualche anno, poi nuovo fallimento. Minkia, certuni avete una testa di muluni appena piantato!!!!! Xi Ping ultima speranza....

  7. AntiZampariniForEver 96 giorni fa

    E' grazie a persone come te cariche di pessimismo e tendenza alla dipendenza da imprenditori del Nord che ha reso il popolo Siciliano sempre più schiavo e asservito alle logiche del Nord. Quando invece avremmo tutto per un'automia reale in ogni settore....Io spero,invece , di trovare qualcuno che investa senza sfruttare anche grazie al nostro essere servile che porta sugli altari questi personaggi che alla lunga si dimostano solo avvoltoi senza alcuna dignità

  8. Aggregazione galattica lame rotanti 96 giorni fa

    L'unica grande impresa che ha investito ingenti somme di denaro nel Palermo Calcio è stata quella di Zamparini. Ritengo che nei prossimi cento anni nessuno ripeterà tale gesto.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *