L'ANNUNCIO

Fine zona rossa, sindaco di
Salemi: «Ora serve continuità»

Fine zona rossa, sindaco di Salemi: «Ora serve continuità»



A partire dal 4 maggio, primo giorno della cosiddetta “fase 2” annunciata dal Governo, i comuni siciliani di Agira, Salemi, Troina e Villafrati non saranno più zona rossa. Ad annunciarlo, il presidente della Regione Nello Musumeci.

 

A seguito della notizia, il sindaco di Salemi, comune nel trapanese, ha così commentato:

«Una decisione che attendevamo e che accogliamo con soddisfazione - afferma il sindaco di Salemi, Domenico Venuti-. Il presidente della Regione ha scelto di non rinnovare la “zona rossa” sulla base dei dati scientifici confortanti frutto dello screening avviato dall'Asp di Trapani con i test sierologici e i tamponi rino-faringei - prosegue il sindaco di Salemi -. Come ho sempre sottolineato, le evidenze scientifiche sono l'unica base per le decisioni che riguardano la salute e la vita delle persone.

Ho ringraziato il prefetto e tutte le forze dell'ordine che con il loro lavoro hanno consentito alla città di uscire da questo momento difficile - spiega -. Mi ha confermato che a partire dal 4 maggio i blocchi stradali verranno rimossi».


 

LEGGI ANCHE

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

• TOTTI E DEL PIERO LIVE: "A PALERMO MICCOLI E AMAURI..." VIDEO

 

• E LA SERIE C SCRISSE ALLA D: LE 9 PRIME SARANNO PROMOSSE

 

• CORONAVIRUS, QUANTI PASSEGGERI IN AUTO? IL GOVERNO RISPONDE


 

Il Sindaco di Salemi si è tenuto in contatto con il presidente della Regione, la Prefettura e l’Asp di Trapani per  poter trovare una soluzione al problema. Le interlocuzioni «si sono rivelate fondamentali - osserva Venuti - per la risoluzione del problema»

 

Il primo cittadino del comune trapanese ha poi mandato un messaggio ai propri cittadini: «Abbiamo rispettato con grande rigore le misure di distanziamento sociale facendo sacrifici e rinunce. Quelle misure sono state fondamentali perché hanno consentito di circoscrivere il virus in città, evitando anche contagi sul territorio regionale. Bisogna rispettare le distanze interpersonali, usare le mascherine e non dimenticare che la battaglia non è vinta. Sono d'accordo con il governatore, dobbiamo mantenere un atteggiamento di massima vigilanza nei comportamenti. La partita, adesso, si gioca sul terreno della continuità - conclude il sindaco di Salemi -. Mantenere atteggiamenti responsabili nella fase di graduale riapertura sarà decisivo».

 

ALTRI ARTICOLI

 

IL CAMPO PERFETTO DEL RENZO BARBERA (FOTO)

 

RITIRO 2020: IL PALERMO TORNA A PETRALIA

 

GRAVINA: «NON FIRMERÒ MAI LA MORTE DEL CALCIO»

 

FASE 2, ORLANDO AI PALERMITANI FUORI SICILIA: «NON TORNATE»

 

DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *