GAZZETTA

Sagramola: «Potremmo iniziare il
ritiro senza allenatore»

Sagramola: «Potremmo iniziare il ritiro senza allenatore»



Ancora un mese e il Palermo inizierà a preparare sul campo il prossimo campionato di Serie C. Questo è quanto si evince dalle parole dell'amministratore delegato del Palermo Rinaldo Sagramola, che ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha parlato di un ritiro "work in progress" per via dei tempi dilatati dell'inizio sia del campionato che del calciomercato: 

 

«Inizieremo il 3 o il 10 agosto. Sarà un ritiro con il cartello “Work in progress”, perché con il mercato che inizia il primo settembre, ci saranno trattative ancora in corso. Per quelle definite, o in via di definizione, aggiungeremo via via i giocatori, in virtù di nulla osta da parte delle società di appartenenza».

 

RINNOVI E UNDER

«Abbiamo l’accesso ai nuovi moduli per i contratti da fare ai giocatori che sono già tesserati con noi. C’è tempo fino al 20 luglio. Per quanto riguarda gli under siamo già d’accordo con tutti, per Langella, Kraja, Silipo, Peretti e Fallani».

 

LUCCA E PERETTI

«Nessuna difficoltà per Manuel, c’è la volontà da parte del ragazzo e del suo agente e c’è pure quella del Verona. Ci sono soltanto alcuni dettegli da limare. Per quanto riguarda Lorenzo abbiamo negoziato a lungo, è vero, per problemini che fanno parte di questi negoziati, ma consapevoli da entrambe le parti che c’è voglia di continuare insieme».

 

ALLENATORE

«La scelta è un disoccupato o un occupato, in questo caso bisogna attendere il 31 agosto. Il ritiro potrebbe iniziare senza allenatore, a meno che non prendiamo un inoccupato. Noi l’abbiamo scelto, magari lui ancora non lo sa, nel senso che abbiamo individuato l’abito e adesso dobbiamo trovare chi lo indossa, ce n’è qualcuno occupato e qualcuno inoccupato. Tra quelli occupati ci sono quelli che hanno un problema oggettivo come un contratto per un’altra stagione. L’anno scorso abbiamo fatto le corse per un motivo, quest’anno siamo costretti a farle per un altro, ma abbiamo dei buoni centometristi. Sono diversi i profili che possono indossare quest’abito».

 

MERCATO E FORMAZIONE

«Costruiremo una squadra che abbia ambizioni, però non prenderemo nomi solo per fare contenta la piazza. Non si cercano colpi ad effetto, ma giocatori che possano essere utili per l’immediato e in prospettiva, come abbiamo fatto l’anno scorso. Oggi abbiamo Pelagotti, Crivello, Lancini, Martinelli e Floriano. La scelta dell’allenatore riguarda anche l’interpretazione adeguata al materiale che abbiamo. Tutto incentrato sul 4-3-3? Anche 4-2-3-1, a dire il vero, con giocatori come Silipo e Felici, se riusciamo riportalo a casa, saremo in grado di interpretare più moduli, soprattutto se inseriamo almeno due punte centrali, oltre a Lucca, e poi non dimentichiamo Santana. Corazza? Ha fatto bene quest’anno, è cresciuto nella Sampdoria, lo conosco bene, ma non è l’unico».

 

L'OBIETTIVO

«L’obiettivo è di lottare per la promozione, vincendo o attraverso i playoff, con una squadra che se, malauguratamente, non dovesse farcela sarebbe già pronta per la stagione successiva. La Serie C è un terno a lotto, nel nostro progetto, infatti, abbiamo previsto che la Serie B possa essere raggiunta anche in due anni».







5 commenti

  1. Rosanero 78 34 giorni fa

    Sta società pari a tavienna i pallavicinu........grande presidente cmq stai attento a tutti quelli che ti osannano oggi saranno i tuoi contestatori più feroci domani perché non avranno capito che tu chiedi loro pazienza, comprensione, ma soprattutto un sostegno economico, io non non gioiro quel giorno perché penso che sei stato abbastanza chiaro , penso solo che abbiamo perso tempo

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 34 giorni fa

    Quale soluzione provvisoria prima dell'arrivo del mister definitivo propongo il tandem fidato Vitogol-Acquadicielo per i primi allenamenti.

  3. noitifosidelpalermo.jimdo 35 giorni fa

    L'allenatore è meglio che inizia il ritiro, bisogna farsi trovare pronti.

  4. Yes 35 giorni fa

    Annata difficile. Molte andranno in ritiro e mezza squadra cambierà casacca finito il ritiro. Non vorrei essere d. S. In questo casino. Sara una estate durissima per chi deve fare mercato.

  5. Francesco 70 35 giorni fa

    La base è già di buon livello,se si vanno ad aggiungere dei tasselli qualitativamente superiore,speriamo di raggiungere la serie B,a primo colpo......

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *