Il ritorno del figliol prodigo. Trajkovski si candida a titolare - Forza Palermo Calcio Giornale
ATTACCANTE RITROVATO

Il ritorno del figliol prodigo.
Trajkovski si candida a titolare

Il ritorno del figliol prodigo. Trajkovski si candida a titolare



Nelle ultime quattro partite il Palermo ha dovuto fare a meno dell'attaccante principale, Iljia Nestorovski. Di fronte alla sua assenza per diversi match c'era un po' di timore considerando che gli altri attaccanti non avevano dato un contributo valido alla causa fino a quel punto della stagione. Tutti gli altri attaccanti avevano segnato soltanto un gol: La Gumina contro il Parma, Embalo contro il Cesena e Trajkovski alla prima giornata contro lo Spezia, addirittura all'asciutto Gaetano Monachello. 

 

Il record di Tedino in trasferta, Palermo da export

 

Ma in questa situazione più difficile è uscito fuori il compagno macedone del numero trenta rosanero, Alexandar Trajkovski. Due gol in quattro partite, entrambi in trasferta, abbinando intensità e qualità. Tedino lo ha sempre detto: è un giocatore fortissimo, ma deve trovare più continuità. Adesso che ritornerà Nestorovski, il tecnico trevigiano si augura che Trajkovski possa continuare a fare così bene in modo tale da poterli schierare insieme già dalla partita di giovedì sera contro la Salernitana al "Barbera".

 

Trajkovski era partito alla grande, un convincente ritiro precampionato, tripletta in Coppa Italia contro la Virtus Francavilla e il primo gol in B del Palermo contro lo Spezia. Poi la luce si è spenta e il numero sette ha collezionato soltanto sostituzioni e, successivamente, panchine perdendo il posto da titolare. Adesso il talento macedone sembra aver ritrovato la forma migliore in una fase importante del campionato. Bruno Tedino ha già portato al top della forma altri giocatori non visti bene a Palermo come Struna, Jajalo e Chochev: adesso i tifosi sperano che Trajkovski possa continuare a rendere per il resto del campionato contribuendo alla lotta per la promozione perché questo Trajkovski sarebbe un vero e proprio acquisto di gennaio. 

 

Trajkovski illumina, Aleesami ritrova la migliore condizione

 

Il macedone è in Sicilia da tre anni, arrivato dallo Zulte Waregem e non ha mai fatto vedere continuità di prestazioni. Nella sua prima stagione in rosanero si ricordano i due gran gol da fuori contro Frosinone e Udinese, partite terminate 4-1, poi la rete del 2-0 al novantesimo a Frosinone nello scontro salvezza. L'anno scorso, nel buio generale, solo il gol a Genova nel 3-4 per i rosanero. Con la rete di Cesena, Trajkovski è arrivato al suo terzo gol eguagliando il suo record di gol fatti in una stagione: 3, con l'occasione di aumentare questi numeri. 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *