CASO SERIE B

Stop ai ripescaggi. Lo Monaco
non ci sta: «Follia pura»

Stop ai ripescaggi. Lo Monaco sbotta: «Scoppia la rivoluzione»

 

Anche il commissario federale Fabbricini sarebbe ormai convinto: la Serie B che sta per iniziare sarà a 19 squadre. Nessun ripescaggio, dunque.

Se questa decisione - che oggi dovrebbe essere annunciata - lascia soddisfatti tutti i club di B, dall'altra parte della barricata sono diverse le voci del malcontento di chi verrà escluso in ragione dello stop ai ripescaggi.

 

«Siamo alla follia pura, è incredibile - ha detto l'ad del Catania Pietro Lo Monaco a La Gazzetta dello Sport - qui scoppia la rivoluzione, stanno cambiando le regole dei campionato, e non capisco per quale motivo. Abbiamo il diritto di disputare la Serie B e non vogliamo essere penalizzati. Faremo sentire la nostra voce domani (oggi, ndr) a Roma con le altre. Catania non può essere penalizzata ancora una volta. Il nostro mercato è bloccato, non sappiamo contro quali avversarie ci dovremo confrontare e mancano pochi giorni al via della stagione. Abbiamo sostenuto una preparazione mirata per la B. E adesso che fanno, ci cambiano le carte in tavola?».

 






3 commenti

  1. Daniele 66 giorni fa

    Lo monaco smettila che siete la vergogna della sicilia (insieme a zamparini) l'errore è stato parlare di ripescaggio del catania che non aveva nessun diritto con un condannato per corruzione e parite comprate ancora come presidente, se siete degli incapaci che dopo tre anni non siete riusciti a vincere il campionato che vuoi. Stamu avvulannu!!!

  2. Luca 66 giorni fa

    @Curvasud, ma ragione di che? Con tre squadre retrocesse dalla B, viene ripescato il Catania, ai danni addirittura del Siena (che tuttora sarebbe in dubbio) che il Catania lo aveva eliminato nei play off, quale logica sportiva ci trovi per dire che Lo Monaco ha ragione?? Se poi i campionati li dobbiamo preparare a tavolino, allora lo dicano chiaramente e noi tifosi ce ne stiamo zitti a guardare il teatrino dei pupi!!!

  3. CurvaSud 66 giorni fa

    Rivalità sportiva a parte, Lo Monaco ha ragione. Disputati un campionato, non lo vinci per un pelo, vieni ripescato perché altre squadre non si iscrivono quindi regolarmente e poi ti dicono che non vale. Si fa quello ne si vuole. La domenica o sabato meglio andare a cinema.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *