«Ripartire dai palermitani». Parla Giacomo Tedesco - Forza Palermo Calcio Giornale
ESCLUSIVA

«Ripartire dai palermitani»
Parla Giacomo Tedesco

«Ripartire dai palermitani». Parla Giacomo Tedesco



 

Dopo il giudizio negativo della Covisoc il Palermo ha due giorni di tempo per fare ricorso e sperare nella riammissione in Serie B, sebbene le speranze siano molto flebili, per non dire quasi nulle. E' bene guardare dall'altro occhio al futuro cercando di capire come far ripartire al meglio il Palermo dalla Serie D. 

 

Su questo tema la nostra redazione ha contattato Giacomo Tedesco, palermitano doc ex giocatore rosanero nell'era dei "picciotti". Proprio l'appartenenza potrebbe essere il fattore dalla quale ripartire, come ha voluto far evidenziare Tedesco:

 

"Il fallimento non è ancora ufficiale, può essere che vincano il ricorso, da palermitano le speranze ci sono sempre - ha detto Giacomo Tedesco - Dall'altre parte può essere che si costruisce da zero qualcosa di importante. Bisogna capire cosa conviene, l'uno o l'altro, l'importante è che il Palermo torni come ha fatto il Bari o il Parma che sono rinate con progetti importanti, questo ce lo auguriamo tutti".

 

A chi affidare il Palermo se si riparte da zero?

"Non so chi lo possa prendere, bisogna capire che progetto avrà la nuova società. L'importante che sia un progetto bello costruito anche da tanti palermitani, soprattutto da giocatori giovani perché sono il futuro di realtà come Palermo. Nonostante sia una grande città Palermo ha bisogno di ripartire dai giovani, sui palermitani; negli ultimi anni ce ne sono stati pochi. L'ultimo è stato mio fratello Giovanni, e in dieci anni è poco averne solo uno rispetto alle altre squadre. Mi piacerebbe vedere un palermitano alla guida, si sono visti anche nomi come Zeman, dimostrerebbe che ci sia un progetto importante per far tornare il Palermo una grande realtà".

 

Un peccato vedere tanti giovani palermitani andare via adesso: vedi Lo Faso, Gallo...

"Però per ripartire dalla D c'è bisogno di giovani. Mettersi in mostra a Palermo non è poco e fossi un giovane palermitano ci penserei due volte prima di andare via..."






2 commenti

  1. Fabio 8 giorni fa

    Come quando il presidente era Ferrara che ha fatto flop-

  2. Sterminator 8 giorni fa

    Forse non abbiamo capito nulla! Chi firma deve garantire 5 milioni primo anno, 10 il secondo e 15 il terzo. Totale: FERRERO

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *