DAL 18 MAGGIO

Via libera a riapertura
bar, ristoranti e parrucchieri

Via libera alla riapertura di bar, ristoranti e parrucchieri



 

In videoconferenza con le Regioni, il premier Giuseppe Conte ha avallato la richiesta di una riapertura anticipata al 18 maggio per quanto riguarda, in particolare, il commercio al dettaglio. Sulla base dei dati epidemiologici, le stesse avranno più potere d'azione.

 

Le linee guida per le riaperture di commercio al dettaglio, bar e ristoranti, estetisti e parrucchieri arriveranno tra giovedì e venerdì di questa settimana.

Conte ha annunciato che in questi giorni Inail e Cts stileranno iprotocolli che mancano e che saranno indicati per ogni attività.

 

Le Regioni potranno riaprire in autonomia le attività a partire dal 18 maggio, e il governo farà una propria proposta che poi sarà "ampliabile". L’esecutivo avrà anche la possibilità di intervenire nel caso in cui, in base all'andamento dei dati sulla curva del contagio e dei criteri definiti dalla circolare del ministero della Salute, fosse necessario bloccare una nuova diffusione del virus.

 

ALTRI ARTICOLI

 

• «CI SARA' UNA SELEZIONE NATURALE DI SQUADRE IN ITALIA»

 

• SIBILIA: «NESSUNO DANNEGGI LA SERIE D» (AUDIO)

 

• BINDA A FP.IT: «UNICA SOLUZIONE E' RIPRENDERE I CAMPIONATI»

 

• FASE 2, LA PREOCCUPAZIONE DI ORLANDO (VIDEO)

 

• U' PICCIRIDDU TORNA (QUASI) ALLA NORMALITA'

 

• GHIRELLI: «RICORSI? CI DAREBBERO UN CALCIO NEL SEDERE»

 

• DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

• BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• GUIDOLIN A FP.IT: «PALERMO CHE NOSTALGIA, MI MANCA MONDELLO»

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

• TOTTI E DEL PIERO LIVE: "A PALERMO MICCOLI E AMAURI..." VIDEO

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *