FUTURO SOCIETARIO

La Repubblica: Passo indietro
di Preziosi. Si rivede Follieri

La Repubblica: Passo indietro di Preziosi. Si rivede Follieri



 

La scadenza del 18 marzo si avvicina e il Palermo deve far fronte nuovamente al pagamento degli stipendi.

La Damir, che con il suo intervento ha evitato la penalizzazione in classifica ai rosanero lo scorso mese, sta lavorando per cercare un nuovo proprietario alla società di Viale del Fante. Come Foschi, che è al lavoro anche con Mirri per il passaggio delle quote ad un nuovo proprietario.

 

Durante l’incontro avvenuto ieri a Milano tra Foschi e Mirri sono emersi nuovi dettagli circa il futuro del Palermo.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de la Repubblica, non sembrerebbe esserci una soluzione, e per tale motivo ogni opzione è tornata in ballo. Tra le opzioni, spunta nuovamente Follieri, che dopo il mancato passaggio di proprietà ad un passo dalla firma, torna in carica per acquisire le quote della società rosanero.

 

Ma se Follieri, che intanto prende contatti con Dario Mirri, fa un passo avanti, il presidente del Genoa Enrico Preziosi ne fa uno indietro. L’interesse di quest’ultimo sembra infatti in diminuzione.

 

Foschi, che continua a sostenere di avere delle alternative, «resta fiducioso, soprattutto in vista della scadenza del 18 marzo, giorno entro cui si devono pagare stipendi e contributi relativi ai mesi di gennaio e febbraio, ma nel frattempo non sembra aiutare più di tanto Mirri nella ricerca di un acquirente, facendo leva sull'opzione concessa alla Damir».

 

La Lega di B, intanto, si è mossa per chiedere l’intervento della FIGC.

 

«Le considerazioni del collegio sindacale presieduto da Alessio Trinchera annotate sul verbale dell'assemblea dello scorso 14 febbraio ("raccomandiamo di valutare i presupposti per la presentazione di un'eventuale istanza di fallimento in proprio della società") hanno spinto l'organo che gestisce il campionato cadetto a sollecitare la Federcalcio per verificare l'effettiva e tempestiva possibilità di intervento per mettere in moto il salvagente previsto dalle norme federali per il salvataggio del titolo sportivo».

 

Il timore è di rendere vani i tentativi di salvataggio che si sta cercando di mettere in atto per il Palermo, con quest’ultimo che potrebbe essere andato al di là dei tempi tecnici che «potrebbero prevedere la prosecuzione dell'attività non solo salvando il titolo sportivo, ma proseguendo anche nel campionato di competenza».

 

L’obiettivo è quello di scongiurare altre cancellazioni dolorose a livello di immagine per la sostenibilità del movimento calcistico come quelle di Avellino, Bari e Cesena.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

• Cessione, Zamparini, Mirri ed investitori: parla la De Angeli

 

• Schwoch : «Palermo la più attrezzata, critiche ingiuste»

 

• Zamparini resta ai domiciliari Respinta l'istanza di revoca

 

 






22 commenti

  1. Fofò 109 giorni fa

    anche rubini era interista. Qualche anno fa in un altro sito si divertiva a raccontare aneddoti legati al tifo nerazzurro sugli spalti di San Siro, che conosceva bene dato che spesso ne faceva parte. Ogni volta concludeva gli aneddoti ripetendo la nota filastrocca; Sarti, Burgnich, Facchetti, Tagnin... etc

  2. Il Moro 109 giorni fa

    Noitifosidelpalermo.Jimdo.Com follieri uscisse i soldi invece di farsi pubblicità.. Scrivere un commento del genere a mio avviso è alquanto fuori luogo ed immotivato, per non dire prevenuto questo tizio Follieri cerca pubblicità...? Chi lo sa può essere a mio avviso NO, intanto non scordiamo che è stato detto di no a lui x chi...? COEN HLDSWORT FACILE PLATT E NON RICORDO CHI ALTRI, x non parlare di quel preziosi, forse mi sbaglierò ma Follieri gia da tempo è l'unica vera possibilità seria x il Palermo e chissà il perché però A MOLTI NON PIACE....foschi danieluccia friulano ecc ecc

  3. Antonino 109 giorni fa

    Intervengo per amore della verità, del canto, di Mozart e della grandiosa 'Die Zauberflöte' (che i cirivieiddi montati arriviersa dicono per flauto -ci scassassi a tiesta- trattandosi di chitarra elettrica e batteria, piatti fondi e doppio tamburo). Ora mi vengono a parrari , cito testualmente: 'delle considerazioni del collegio sindacale presieduto da Alessio Trinchera annotate sul verbale dell'assemblea dello scorso 14 febbraio'. You are joking. Il verbale è del 15, il giorno dopo, venerdì. E ciu rissi subito all'assessore: di Venere e di Marte, non si sposa e non si parte.

  4. Totuccione 109 giorni fa

    se..se.. ahahahahahahahahah !!!

  5. CiuridduScaiNius24® 109 giorni fa

    Jajajajajajajajjaja inkia ce ne una ogni settimana, a fine mese arrivanu i cinisi ra via lincoln che vogliono rilevare il palermo. Dai Loschi pensaci tu a trattare jajajajjajajajja. Ormai non ci sono parole per definire questa banda di malfattori che continua a prendere in giro quei pochi che ancora credono nella loro buonafede. Loschi, Tramezzini, Danieluccia De Luciferi, fate vomitare. Concordo con chi critica le curve, a questo punto ovunque ci sarebbe almeno uno striscione di protesta, da noi no, evidentemente ci mangiano pure loro. Poi quando falliremo faranno gne gne.

  6. noitifosidelpalermo.jimdo.com 109 giorni fa

    follieri uscisse i soldi invece di farsi pubblicità

  7. Amala 109 giorni fa

    Totuccione cuore nerazzurro. Amala !!!

  8. Totuccione 109 giorni fa

    ahahahahahahahahahah !!!

  9. Fabio 110 giorni fa

    Altro giro, altra corsa. Affrettatevi...

  10. marco 110 giorni fa

    se non va in A non l'ha compra nessuno, è un rischio troppo grosso per chiunque. Ci vuole un'altra pezza per gli stipendi... mi sa che toccherà allo sponsor della maglia

  11. Tony 110 giorni fa

    L'emiro??e baccaglini presidente??ha fatto pure finta di vendere agli inglesi per scansarsi i domiciliari (almeno credeva)con tanto di recita sull'ultimo regalo alla città. La nausea verso l'essere ai domiciliari non nasce dal fatto che il Palermo non ha vinto la Champions ma dal fatto che ci ha costantemente preso per i fondelli per anni mentre s la società(su quanto legalmente é compito dei magistrati). Un bugiardo senza scrupoli. Sino a poco tempo fa parlava di congiura dei giudici sul fallimento e che non c'erano creditori...ora spuntano 15 mln verso i procuratori e 8.5 verso i fornitori

  12. mirko 110 giorni fa

    fortunatamente siamo ai titoli di coda di una agonia iniziata il giorno dopo la finale di coppa italia. Doveva essere l'inizio di qualcosa... nessuno poteva sospettare fosse l'inizio della fine. Pure l'emiro esibito in diretta tv...

  13. Amala 110 giorni fa

    Totuccione, l' interista che ci viene a fare la morale… mah!

  14. totuccione 110 giorni fa

    commenti i ru liri.... azionarato popolare i ru liri...

  15. Alex 110 giorni fa

    Ormai il tempo sta per finire, non è più tempo di parole ma di fatti. Vogliamo sapere se realmente esiste qualcuno che vuole questa società, inutile girarci intorno, o si vuole o non si vuole. Se sì, bisogna subito intervenire per salvare questa società, ormai sulla strada del fallimento...

  16. Torakiki 110 giorni fa

    La cosa triste é che ci sono tifosi convinti che la magistratura si è accanita col povero friulano. La storiella strappalacrime di Foschi non si è mai retta da sola..lui coi suoi superpoteri strappa la società agli inglesi e che fa?consegna il 100 % alla de Angelis che in pratica é l'ologramma del domiciliato. Il gioco delle tre carte. Lui che dichiara che dal primo giorno ha capito tutto però per due mesi regge il filo al suo padrone dichiarando che erano gente seria.

  17. Checasino 110 giorni fa

    Dovrebbe partire subito la procedura. Si conserva titolo è categoria, cioè serie b, solo se l asta fallimentare si chiude positivamente entro i termini per l iscrizione al campionato. Siamo già al limite da un pezzo. Fosse andato in porto il fallimento richiesto dalla procura oggi probabilmente saremmo già nel nuovo corso. È stucchevole pensare che rischia di morire una società per queste cifre che oggi valgono uno stipendio di Ronaldo. Dovremmo mollare tutto sto schifo

  18. AquilaRosanero 110 giorni fa

    Perdonatemi, ma chi aveva creduto che Loschi era effettivamente sganciato dall'arrestato, ed agiva in perfetta autonomia e per amore del Palermo... è un ingenuotto, e ne ho sentiti parecchi credere a questa ennesima panzana. Tutto confermato dal Tribunale, mica da quel malpensante e nemico della contentezza di AquilaRosanero. Eppure avevate pure l'aiutino della presenza della DeAngelis, fida (e indagata pure lei) del friulano malefico...ma niente.

  19. Marcelo 110 giorni fa

    Ci avete rotto basta atresyateli tutti Palermo non vi merita

  20. salbar 110 giorni fa

    Siamo alle solite, vorrei sapere da Foschi che la scorsa settimana aveva dichiarato che non ci saranno problemi per la chiusura entro il 15 marzo (con o senza Mirri), dove sono finiti i gruppi importanti e il famoso Principe. Lo stimavo ma comincio a convincermi che è soltanto un burattino nelle mani di Zamparini.

  21. Torakiki 110 giorni fa

    Dopo un mese siamo al punto di partenza.i compratori di Foscoli mi sanno di cassate d'altronde sappiamo chi lo comanda. Capisco che trovare qualcuno che immette 50 mln senza avere sicurezza della A é una missione impossibile. A sto punto che si metta in moto la procedura per fallire e salvare il titolo,in questo modo sapete da quale categoria si riparte? Spero inoltre che chi ha danneggiato la società ne paghi le conseguenze e soprattutto i debiti.

  22. Jeeg robot 110 giorni fa

    Si, ma adesso si fa avanti la fantomatica cordata miliardaria che scalzera' a Follieri. La corsa contro il tempo..... hahahaha! PS 800A!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *