HERA HORA

Repubblica: Il Nuovo Palermo
a Mirri e Di Piazza

Repubblica: Il Nuovo Palermo a Mirri e Di Piazza



 

 

La rinascita del Palermo ha un nome: “Hera Hora”. La cordata del duo Mirri-Di Piazza si è aggiudicata il bando per la ripartenza della formazione rosanero dalla Serie D.

 

Una scelta annunciata ieri in conferenza stampa dal sindaco Leoluca Orlando. Scaduto il termine per presentare le proposte, il Primo cittadino, insieme al magistrato Guarnotta e Carlo Vizzini tra gli altri, si è subito messo a lavoro per esaminare tutte le carte.

 

La proposta della Hera Hora ha di fatto vinto perché, a differenza di altri, ha presentato ogni documento necessario, ha rispettato ogni punto del bando e ha già versato quattro assegni da 250 mila euro alla Federcalcio come da adempimenti previsti, allegando le fotocopie con l'istanza presentata al sindaco.  Insomma, un lavoro coi fiocchi.

 

Lo stesso Orlando durante la conferenza ha affermato: «quello di Hera Hora – dice Orlando – è stato il progetto migliore e il più aderente alle nostre richieste. Il programma è assai ambizioso e coinvolgerà realtà cittadine ad alto livello. Ma anche il coinvolgimento delle società che giocano a Palermo, dell'università e delle strutture della città. Credo che possa esser un buon viatico per riportare l'entusiasmo per il calcio in città».

 

L’annuncio del Sindaco Orlando è stato seguito in diretta facebook dalla sede della Damir in cui vi erano presenti Dario e Daniele Mirri eRinaldo Sagramola.

«Il momento dell'annuncio-scrive Repubblica- è stato quello in cui tutte le tensioni della giornata si sono sciolte.  Di buon mattino Mirri ha tempestato di telefonate amici, collaboratori e conoscenti per chiedere pareri e previsioni sull'assegnazione e sulla bontà del suo progetto. I primi messaggi già alle 6,30 del mattino. Poi la paura che il suo progetto potesse essere superato da proposte migliori si è trasformato in una strana consapevolezza da tifoso prima ancora che da investitore».

 

Così come lo zio Renzo Barbera, adesso tocca a Dario Mirri e soci dar vita alla rinascita del Palermo.  






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *