VERSO LA RIPRESA

Questione protocollo, parla il
medico della commissione Figc

Questione protocollo, parla il medico della commissione Figc



 

Francesco Braconaro, professore che fa parte della commissione medico-scientifica della FIGC, ha rilasciato una intervista ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss Napoli' per parlare della ripresa del campionato e del protocollo inviato al Ministro dello Sport:

 

"Più libertà comporta più test sierologici e tamponi. La gestione di un eventuale giocatore positivo al Covid resta il nodo più importante. Il calciatore positivo verrà sottoposto ad una quarantena di 14 giorni obbligatoria mentre il resto della squadra potrà continuare ad allenarsi. Un contagio potrebbe anche verificarsi all’interno di un match tra due squadre contrapposte. Accidentalmente un calciatore potrebbe contagiarsi anche presso il proprio domicilio. Oggi la gestione del Covid è regolamentata dal decreto del Presidente dei Ministri. L’auspicio è che le curve epidemiologiche e il numero di contagi continuino a calare. Io invito tutti ad usare la prudenza, usare la mascherina. Siamo tutti provati da queste lunghe restrizioni ma se non vogliamo ritornarci è fondamentale che ognuno sia rispettoso di se stesso e degli altri”.


ALTRI ARTICOLI

 

NUOVO ALLENATORE? PALERMO SU TOSCANO, IL CANNIBALE DELLA SERIE C

 

CONTROLLI NELLA MOVIDA A PALERMO, MULTE PER 15.000 EURO

 

SPADAFORA: «PENSIAMO A DIRETTA GOL IN CHIARO»

 

PALERMO, TUTTI I NOMI PER IL POST PERGOLIZZI

 

«TORNERANNO LE NOSTRE DOMENICHE»

 

ALLARME ORLANDO: «COMUNI IN DIFFICOLTA', CONTE AGISCA»

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *