PRIMO GOL

Il risveglio di Puscas
Fiducia ritrovata

Il risveglio di Puscas. Fiducia ritrovata



Buona anche la seconda del Palermo targato Stellone 2.0.

 

Vittoria contro il Lecce per 1-2 e secondo posto in classifica conquistato nonostante il Palermo, a differenza delle altre ai piani alti della classifica, abbia già avuto la sua pausa di calendario.

 

Un successo che fa bene al morale e mette sulla direzione giusta i rosanero che nei prossimi dodici giorni saranno impegnati in ben tre match.

 

Una squadra inedita quella vista al “Via del Mare”, con una difesa a tre che ha rivisto impiegato Aljaz Struna (al suo esordio stagionale) e un attacco composto da Nestorovski e Moreo.

Mentre il macedone ha già trovato il suo quarto gol in campionato (il secondo consecutivo) l’ex Venezia non è riuscito ad andare a segno, ma ha comunque creato non pochi problemi alla retroguardia giallorossa.

 

L’uomo del match è stato però George Puscas che, entrato a partita in corso, ha poi deciso la sfida realizzando il gol del decisivo vantaggio rosanero.

Una rete attesa tanto dai tifosi quanto dalla società, considerando i tre milioni spesi per portarlo nel capoluogo siciliano.

I tre gol realizzati in pochi giorni con la nazionale rumena Under 21 (che hanno contribuito alla qualificazione della squadra alla fase finale dell’Europeo di categoria) sembrano aver dato a Puscas la fiducia e quella spinta necessaria per realizzare finalmente il suo primo centro con la maglia del Palermo.

 

Tanto che alla luce delle ottime prestazioni con la propria nazionale, è sembrata stonata la decisione di Stellone di lasciare in panchina dal primo minuto il numero 29 rosanero. Le doti di Puscas sono note e lo ha dimostrato anche lo scorso anno quando, arrivato a Novara a gennaio, ha realizzato ben 9 gol.

Vista la voglia di centrare la Serie A del Palermo e il lavoro fin qui fruttuoso che Stellone sta eseguendo, con l'obiettivo di rendere protagonista ogni membro della rosa, Puscas potrebbe finalmente trovare la sua comfort zone in rosanero.

 

Il gol contro il Lecce potrebbe essere solo il primo di una lunga serie, o magari si rivelerà un fuoco di paglia: il tempo ci darà risposte.

Intanto il Palermo si gode questo ritorno al gol del rumeno e i tre punti in più in classifica.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *