BOSCAGLIA

«La squadra mi è piaciuta, sono
arrabbiato per il risultato»

«La squadra mi è piaciuta, sono arrabbiato per il risultato»



Il tecnico del Palermo Roberto Boscaglia è intervenuto in conferenza stampa a margine del pareggio contro il Potenza:

 

“Con il lavoro si migliora la mancanza di gol. Sono molto arrabbiato per non aver vinto la partita: testa bassa nello spogliatoio perché si doveva vincere anche se questo è un campo difficile. Creare tre palle reti nitide non è facile: il rammarico è quello di non aver portato a casa il risultato”.

 

DE ROSE

“E’ un giocatore che fa questa categoria da tantissimo tempo e sa quello che serve. E’ un ragazzo intelligente, ha dato tranquillità nella fase di non possesso. Difficilmente stamane ci hanno preso in ripartenza, e con la sua semplicità dà tranquillità allo sviluppo dell’azione”.

 

CLASSIFICA

“Non credo ci siano squadre che possano stare tranquille e noi siamo uguali. La squadra mi è piaciuta perché non era facile: sotto porta ci è mancato qualcosa, le due/tre palle nitide non realizzate. In questo dobbiamo migliorare: è mancata la zampata vincente e su questo stiamo lavorando”.

 

CORRADO E SILIPO

“Corrado non sta bene. Crivello qui farà il terzino, tutta la difficoltà del ragazzo non la vedo, anzi. Silipo è un ragazzo giovane che sta crescendo, dal primo minuto ha qualche problema. Sono entrati Rauti e Floriano non gli ultimi minuti”.

 

ANDAMENTO

“Ancora con Bari e Ternana, siamo fuori strada. Abbiamo avuto un filotto importante, con tante situazioni particolari e infortuni di calciatori fondamentali come Almici, Marconi non si possono regalare. Anche se chi ha giocato ha fatto sempre il suo sacrificandosi”.

 

IN CONCLUSIONE

“Lo vedremo alla fine il valore reale e se si è fatto il massimo. Sicuramente se c’è stato qualche calciatore al di sotto delle aspettative non lo dico qui: è un discorso collettivo dallo staff ai calciatori, mi aspetto tanto. Ma della partita di oggi sono arrabbiato per il risultato non per la prestazione”





8 commenti

  1. Pissi Pissi Bau Bau 32 giorni fa

    Boscaglia, purtroppo per te esiste la TV e le immagini che manda sconfessano il mare di bugie che riesci a dire senza pudore. Ma a chi vuoi incantare?

  2. Josè 34 giorni fa

    Io lo dicevo, quest'estate, che l'uomo giusto per la panchina rosanero era Sclosa....

  3. Rosanero amareggiato 34 giorni fa

    Potrei chiedere al tecnico Boscaglia cosa le è piaciuto di preciso? Ma ha visto un'altra partita? Si faceva fatica a star svegli. Ma le trame di gioco? Azioni offensive che hanno impensieriti il Potenza? 3 palle nitide?.....ma vaaaaaa.... TE LE FAREI VEDERE IO DUE PALLE NITIDE E PURE BELLE GONFUE. Mi sento preso in giro dopo queste dichiarazioni. Davvero snervante. Mai visto un Palermo più sterile di questo.

  4. chi non salta è zamparini 34 giorni fa

    Si. E' inutile commentare. Ci sono moti giocatori di rilievo ma purtroppo nessuno sta dimostrando di poter fare la differenza. Avrei scambiato volentieri un gioco meno evoluto con la ricerca del risultato ad ogni costo. Forse bastava sia un tecnico che tanti giocatori di categoria. Concretezza e vittorie di misura. Ciò nonostante il merito di questa società rimane ancora quello di aver dato continuità al calcio a Palermo dopo il napalm zamparini. Mirri non ha generato i debiti di MZ, non ha fatto fallire il Palermo. E' l'unico ad aver portato soldi (pochi?) per ripartire. E' comunque un merito

  5. Cornelius 34 giorni fa

    De gustibus non est sputazzandum ...

  6. Chiddici 34 giorni fa

    Sentire questo allenatore dire che la squadra gli è piaciuta , è chiaro che siamo alla frutta, non ha saputo dare un gioco alla squadra, e parla che sta lavorando a migliorare le zampate decisive sotto porta. Non si può sentire parlare un allenatore dire stiamo lavorando, forse qualcuno gli dovrebbe dire che siamo nel girone di ritorno e i lavori si fanno in fase di ritiro. Che tristezza vedere il Palermo senza un gioco privo di mordente , giocatori non compatti, squadra molle e non sicura dei propri mezzi, disorientata nel gioco. Nessuno si è accorto che l’allenatore è in piena confusione.

  7. Giovanni B. 34 giorni fa

    Mi è passata anche la voglia di commentare! Dobbiamo dire sempre le stesse cose? Dalla prima partita a quest'ultima contro il Potenza: sempre il solito cliché di esibizioni. Mortificanti le esibizioni dei calciatori, moduli tattici incomprensibili e un allenatore che predica partite col 'sangue agli occhi' e che dopo lascia sempre le stesse dichiarazioni tipo: 'Sono arrabbiato per il risultato non per la prestazione'. Io avrei detto il contrario: Sono arrabbiato per la prestazione e non per il risultato. Mi sbaglio signori Mirri, Sagramola e Castagnini?

  8. Yes 34 giorni fa

    Coperta troppo corta. Con il 433 controlliamo il gioco è non subiamo ma siamo sgiarniti in vanti. Almeno uno degli esterni dovrebbe avere le caratteristiche fisiche e tecniche per puntare la porta. Noi abbiamo due esterni brevilinei che sono utili fintanto che restano sulla fascia. In avanti Lucca in mezzo a tre difensori oggettivamente non puoi fare tutto. Mi preoccupa luperini che secondo me non si è ripreso ancora dal covid, troppo distante dalle sue prestazioni abituali. Bene de rose. I limiti quest anno sono armai chiari... Inutile commentare oltre

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *