L'APPROVAZIONE

Pogliese: «Tacopina? Grande
gesto d'amore della Sigi»

Pogliese: «Tacopina? Grande gesto d'amore della Sigi»



Il sindaco di Catania Salvo Pogliese - tramite il proprio profilo Facebook - ha espresso tutta la sua soddisfazione per l’epilogo positivo della trattativa che porterà il Catania Calcio nelle mani di Joe Tacopina.

 

«Ieri è stato il giorno più importante della storia recente del Catania Calcio: l’annuncio dei legali della Sigi e di Joe Tacopina sulla data del closing (9 gennaio) e della firma definitiva (entro il 31) segna un punto di svolta nella trattativa per il passaggio del Catania all’avvocato italoamericano».

 

CONTINUA

«Sono state settimane di lavoro duro, intenso, meticoloso e alla fine proficuo. Le due parti hanno dimostrato di avere a cuore il bene superiore del Catania come priorità, per tutto quello che esso rappresenta per la nostra città e per tutti noi cittadini/tifosi. Voglio dare nuovamente atto ai soci della Sigi di aver compiuto un grande gesto d’amore: dapprima salvando la Lega Pro e la matricola 11700 dal fallimento certo, poi mettendo da parte legittime ambizioni personali per consentire il subentro di un gruppo che ha progetti di investimento (non solo calcistici) importanti e duraturi».

 

ASPETTATIVE

«Questo, infatti, ci aspettiamo da Tacopina: progettualità e lungimiranza, ben sapendo che le cose non si ottengono subito. Il Comune farà la sua parte, come sempre. L’assessore Parisi segue passo per passo l’evoluzione della vicenda: ci sono ragionamenti da fare sullo stadio e sulla convenzione per la sua gestione, la nostra disponibilità è massima. Perché, come tutti, non vediamo l’ora di poter tornare a gridare al Massimino il nostro Forza Catania!».


 

NEWS DEL GIORNO

 

CAVESE-PALERMO: DOVE VEDERLA

 

PALERMO, FUTURO INCERTO: È GUERRA FRA MIRRI E DI PIAZZA

 

SAGRAMOLA: «PER IL PALERMO F.C. NON CAMBIA NULLA»

 

«DI PIAZZA, PAPARESTA E MIRRI»: PARLA SAGRAMOLA

 

DI PIAZZA LASCIA, LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE MIRRI

 

DI PIAZZA SE NE VA: «PALERMO, ECCO PERCHÉ HO LASCIATO»





4 commenti

  1. Cornelius 22 giorni fa

    Suggerisco di coniare un nuovo logo per indicare l'imparzialità della legge: Una bilancia con i piatti non in equilibrio. Su quello più pesante, un occhio: quello di Polifemo ...

  2. Stefano. M 23 giorni fa

    Da Roma è scappato via da Bologna altrettanto Poi è arrivato a Venezia e dopo avere portato la squadra in Serie C al discapito del Palermo è stata ripescata grande tacopina entro due anni con 60 milioni di debito Poi ce lo racconti poveri catanesi

  3. Palermoforever? 23 giorni fa

    Gesto d'amore? Non avevano dove andare, questa è la verità. Erano il nulla mischiato col niente ... Il monumento lo possono erigere alla Procura di Catania: in qualsiasi altra città italiana sarebbe stato fallimento senza se e senza ma.

  4. Aristarco Battistini 24 giorni fa

    Se se...grande gesto d'amore hahahahahhahaha poi mu cunti hahahahahhah

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *