LA PRESENTAZIONE

Platt: «Adesso quello
che conta è il Palermo»

Platt: «Adesso quello che conta è il Palermo»



Le parole di David Platt, ex calciatore inglese, durante la conferenza di presentazione della nuova proprietà del Palermo:

IMMAGINE  NON SEGUI FORZAPALERMO.IT SU INSTAGRAM? CLICCA QUI

 

«C'è un po' di burocrazia, la società si scusa per le tempistiche. Parlando di gennaio dobbiamo parlare con la squadra. Ancora non possiamo entrare pensando che la squadra abbia bisogno di questo o quello. Siamo venuti qua per conoscere la squadra, che comunque non va male. Dobbiamo parlare con loro per vedere di cosa c'è bisogno. Siamo venuti per portare tranquillità, pace e sicurezza. È normale che quando cambia la proprietà c'è un po' di confusione, ma il tutto riguarda l'extracampo. Adesso conta andare a Padova a vincere la partita».

 

«Bellissimo venire qua. È casa mia l'Italia. Ho conosciuto Clive e mi ha chiesto aiuto per inserirsi nel mondo del calcio, per il momento sto dando una mano. In questo momento c'è bisogno di serenità alla squadra, siamo primi in classifica. Stanno succedendo grandi cose qua. Legami col Palermo? No, so solo che quando ero al City volevamo comprare Cavani, ma è andato sfortunatamente al Psg. Ancora non ho sentito nessuno in Italia, chiaro che mi chiameranno. La cosa importante è parlare con la gente di Palermo, è quello che conta. Non resterò a Palermo, ci sono dei meeting da fare, sicuramente torneremo. Ci sono tante cose da vedere, vogliamo stare a fianco della società».






1 commento

  1. Nutello 10 giorni fa

    Ve', venendo da fuori è ovvio che debbano calarsi nella nostra realtà e che debbano parlare con chi sta all'interno della Società e con chi invece rappresenta la città sotto il punto di vista politico ed economico. Work in progress come era del resto facile prevedere. Diamogli il tempo necessario ... Anche noi quando cambiamo casa e quartiere abbiamo bisogno di un periodo di ambientamento nella nuova realtà.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *