LUPUS IN FABULA

Piccolo Milan,
Inter disillusa e Juve dispotica

Piccolo Milan, Inter disillusa e Juve dispotica



 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!

 

Benvenuti su Lupus in Fabula la sola rubrica che oggi inaugura una nuova dimensione.

 

Altre valutazioni.

 

Juventus dispotica, Inter disillusa e Napoli all'assalto di Anfield

 

Per parlare dei bianconeri basterebbe fare “copia - incolla” e riportare settimanalmente le stesse identiche considerazioni.

Nell’aulico – per la storia - anticipo di venerdì sera, la truppa allegrista si è divertita a giochicchiare con una disillusa Inter oltremodo sprecona per poi farla capitolare come da copione.

E’ come se ci fosse una sorta di assuefazione allo strapotere bianconero. Giochiamo contro la Juve?! Ok, è persa. Pensiamo alla sfida successiva.

Traspare questo dalle dichiarazioni post match di Luciano Spalletti – accerchiato dalle critiche - e dall’atteggiamento, quasi remissivo, con cui la maggior parte delle altre squadre affrontano la Vecchia Signora.

Ciò detto, sarà la Champions a fotografare la reale maturità della “Max Band”. L’unica et autentica ossessione.

Se il campionato nostrano non ha perso totalmente di valore il merito è del Napoli: quanto meno regala ai sognatori quella dolce illusione che tutto sia ancora da decidere, forse.

Intanto incombe la storia: a quasi ventiquattro ore dallo spartiacque decisivo, Carletto Ancelotti predica serenità e – con la pace di chi sa come si fa – prepara i suoi alla lotta. Il comandante Carlo ben conscio di come sia

masochista approdare ad “Anfield” con il mero intento di difendersi, medita l’assalto al fortino inglese per stanare le paure avversarie e prendersi ciò che merita, la qualificazione. Siamo con te Carlè.

 

Piccolo Milan

 

Sarò forse troppo critico però la realtà, ahimè, è mesta nonché spietata.

Quarta piazza in solitaria - il che non accadeva dalle calende greche - basta questo per assolvere, con formula piena, Rino Gattuso. Di più a questa squadra non si può chiedere.

Pensiero personale: la fascia da capitano ad Abate è la dimostrazione, per i tifosi rossoneri, di quanto il presente sia sofferenza. Meglio ripararsi nei meandri di vecchi ricordi. Intanto Paquetà è a Milano, chi?

 

Telegrammi 

 

Romane in crisi mistica: Lazio l'ombra di se stessa, Roma un rebus insoluto. Parco divertimenti Sassuolo, adoro De Zerbi. Redivivo Simeone è tornato al goal, non è uno scherzo. Iachini rialza un depresso Empoli, poco gradevole ma pratico. Bologna nel baratro, qualcuno salvi PippoQuagliarella generale immortale, datemi una sfogliatella.

Lo so, oggi molta prosa e poca poesia… L’attualità incombe e poi è bello variare.

 

A lunedì


 

ALTRI ARTICOLI

 

• C'È EVIDENZA SU REGISTRO IMPRESE. NUOVI AUMENTI DI CAPITALE

 

• NON ESCLUSIVA: ECCO IL RESPONSABILE A 360 GRADI DEL PALERMO

 

• MARINO: «CHIAMATA DA PALERMO? IMPOSSIBILE DIRE NO»

 

• GDS - IL PALERMO NON È DI GLOBAL FUTURES?






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *