GAZZETTA DELLO SPORT

Pescara-Palermo, sfida tra
depresse. Domani esame per la A

Pescara-Palermo, sfida tra depresse. Domani esame per la Serie A



 

Archiviato il pareggio di Cosenza, il Palermo si prepara per un’altra delicata trasferta: contro il Pescara domani sera alle 21.

 

Una gara tra “depresse”, come la definisce l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che vedono complicarsi sempre di più la corsa alla Serie A.

Mentre il Palermo ha appena perso il secondo posto che vale la promozione diretta, il Pescara diminuisce sempre più il distacco con le inseguitrici in zona play-off.

 

Il Pescara, sconfitto a Lecce, ha dalla sua un dato statistico: non subisce due sconfitte consecutive da marzo 2018.

Il Palermo, invece, arriva allo stadio “Adriatico” praticamente decimato. Tra infortuni e squalificati Roberto Stellone deve fare miracoli per poter proporre una formazione in grado di portare a casa qualche punto.

 

«Alla squadra di Stellone serve una scossa per poter centrare la SerieA. Lo sa anche il presidente Rino Foschi che, dopo la prestazione incolore di sabato ha bacchettato la squadra». Dopo il Pescara toccherà al Verona e al Benevento, «un ciclo terribile da cui passa l’eventuale promozione diretta. Il rendimento esterno non è molto esaltante: il Palermo prende gol da sette partite consecutive, soltanto Carpi e Venezia hanno fatto peggio. Il Pescara, a sua volta, non ha mai vinto contro il Palermo in Serie B: due pareggi e cinque sconfitte. Insomma, numeri contrastanti come l’umore delle due squadre».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *