INTERVISTA

Perinetti: Vedo un Palermo
improntato da Zamparini e Foschi

Perinetti: «Vedo un Palermo improntato da Zamparini e Foschi»



 

L'ex dirigente del Palermo, Giorgio Perinetti, ha parlato a ruota libera della squadra rosanero: dalla lotta per la promozione alla cessione societaria agli inglesi:

 

«Innanzitutto vedo un Palermo improntato da Zamparini e da Foschi per questo campionato con il ritorno di Stellone - ha detto perinetti alla Gazzetta dello Sport -. Vedo una squadra solida che difficilmente non centrerà la promozione com’è avvenuto la scorsa stagione. Il che sta a significare che la gestione Zamparini, seppure con alti e bassi, è stata affidabile. Cessione? Sappiamo che Zamparini ha sempre detto di volere andare via e che sta cercando di vendere da un po’ di anni. Siamo all’ennesimo capitolo di questi tentativi. La trattativa con gli inglesi è stata presentata come una cosa definita, anche se così non sembra. Mi auguro per quello che rappresenta il Palermo, che tutto sia chiarito il prima possibile. Se così non sarà vorrà dire che, al limite, ci sarà sempre Zamparini, uno che non molla mai a livello d’impegni, cerca sempre di vincere in B o di salvarsi in A, ed è già sinonimo di garanzia».

 

DUBBI

«É lecito che i tifosi abbiano perplessità. Il procedimento con cui questi inglesi si sono presentati è abbastanza inusuale: non c’è un organigramma, non c’è un programma, non dicono some sosterranno la squadra. Non si sa nulla».

 

TRATTATIVE PASSATE

«Ilicic lo consigliai io, ma fu Sabatini a mettere a posto l’acquisto. Penso a Dybala che arrivò bambino a 18 anni con tutte le qualità che si intravedevano, o a Belotti, ma mi piace pensare anche a giocatori meno risonanti come Bombardini che ha raccolto molto meno rispetto alle sue qualità».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• IL SILENZIO CHE FA RUMORE

 

• GDS - PALERMO, GOODBYE JAMES: SHEEHAN FUORI DAL GRUPPO INGLESE

 

• PALERMO, C'ERA UNA VOLTA L'EFFETTO "BARBERA"

 

• QUEL POCO CHE SAPPIAMO DI JAKE LEE, COLLABORATORE DI RICHARDSON

 

• COSA HANNO COMUNICATO SPORT CAPITAL E FINANCIAL INNOVATIONS

 

• PALERMO, CHI È DEAN HOLDSWORTH, IL NUOVO CONSULENTE DI RICHARDSON

 

• TUTTAPPOSTO VAI TRANQUILLO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *