INTERVISTA

Perinetti: «Palermo, ecco cosa
serve per vincere la Serie C»

Perinetti: «Palermo, ecco cosa serve per vincere la Serie C»



Giorgio Perinetti, ex direttore generale dell’area sportiva ed ex responsabile dell’area tecnica rosanero, torna a parlare di Palermo e di come la squadra può vincere la Serie C.

 

Di seguito le sue parole rilasciate a Repubblica:

 

 

«Se il Palermo vuole a tutti costi la promozione diretta già nella prossima stagione, deve allestire una rosa forte e in grado di reggere le pressioni di una piazza così importante

 

LA SERIE C

«La serie C è un campionato molto particolare dove non è detto che chi spende tanto riesce subito a vincere – spiega il direttore sportivo Perinetti – Ad esempio il Bari, nonostante le numerose risorse a disposizione e la qualità della squadra allestita, è arrivato secondo e dovrà giocare i play-off per sperare nella promozione in B».

 

LA PROMOZIONE

«La ricetta giusta per la promozione? Servono almeno ventidue calciatori – evidenzia Perinetti – Due per ogni ruolo. E soprattutto non deve esserci troppa differenza tra quelli titolari e le riserve perché, in un campionato lungo e fisicamente dispendioso come quello di C, tutti devono essere in grado di giocare dal primo minuto. Anche la scelta dell’allenatore deve essere chiara: serve un esperto che conosce la categoria . Provare a vincere è uno stimolo, dover vincere è una responsabilità ».

 

LA SOCIETÀ

«Gli equilibri societari sono importanti se si vuole portare a casa il risultato – dice ancora l’ex dirigente del Palermo – Occorre una società determinata in grado di investire e sperare nel doppio salto di categoria per ammortizzare i costi».







6 commenti

  1. Bugia 33 giorni fa

    @stadio Invece per fallire basta semplicemente truccare i bilanci.

  2. stadio 34 giorni fa

    Tony, ero tra i critici di Zampa. campionati sfalsati?

  3. tony 34 giorni fa

    come al solito il solito personaggio sfrutta ogni situazione per spalare fango sulla nuova società.. non è colpa di mirri se i campionati sono sfalsati ,pensa quando c'era il tuo idolo che tanto ne cambiava dieci l'anno che le squadre le faceva lui oppure pioli esonerato direttamente in ritiro..roba da neuro

  4. Maluchiffari 34 giorni fa

    Ecco a voi la ricetta: piccioli, competenza e ambiente sereno. Vedremo. Nel frattempo si prospetta la possibilità di iniziare il ritiro senza allenatore.

  5. Ispettore Gadget 34 giorni fa

    Ovviamente il solito troll pronto col suo sfottò,è difficile farsi una vita dopo la dipartita dell'indagato. Tu chiamale se vuoi aggregazioni...

  6. stadio 34 giorni fa

    X vincere basta dire: Appartenenza, siamo belli, siamo bravi, siamo i migliori, palermitanita, oltre la categoria.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *