APPUNTI SPARSI

Per un cornuto, un cornuto e
mezzo. Alla salute

Per un cornuto, un cornuto e mezzo. Alla salute



Palermo 2, Fc Messina 0.

 

Si scrive direttamente dai tavolini di una nota birreria palermitana.  Taribo da 0,40, una ipa: schiuma compatta mediamente persistente, buona corposità, amara, effervescenza ridotta.

 

Esattamente come il Palermo che oggi al Renzo Barbera ha sbattuto la porta in faccia alla pur apprezzabile compagine peloritana.


Perché ci voleva un bicchiere ed un cin. Viaggiavano sulle ali larghe dell'entusiasmo i messinesi: otto vittorie nelle ultime dieci partite, nemmeno un gol subito nelle ultime cinque, terzo posto in classifica e dunque tanta voglia e convinzione di poter continuare a schiacciare sassi. Anche quelli più duri, come i rosanero, che in barba alle esaltanti statistiche degli avversari, in un match tanto complicato quanto significativo per il prosieguo di stagione, oggi hanno dato in primo luogo una grande prova di resistenza, tenacia e, forse per la prima volta, stabilità nervosa. 


Basta riavvolgere il nastro tornando alla fatale caduta contro i simpatici tarantolati bianconeri di Torre Annunziata. Circostanze simili: la sfida caricata in settimana, il sangue agli occhi degli avversari, l'arbitro non all'altezza, le dita sui nervi scoperti. Lì si è andati in tilt, si è persa la bussola, si è messa nelle mani dell'altro tutta la propria fragilità mentale. 

 

Oggi al contrario: colpo su colpo, meno fioretto e più mazzate, senza fronzoli. Insomma, come si dice in Trentino, per un cornuto, un cornuto e mezzo. 


Al di là di quell'identità di gioco che - facciamocene una ragione - non si può riscontrare, quello nervoso è aspetto da non sottovalutare. È una categoria fatta per chi gusta vino in pietra e se lo fa piacere come se fossero bollicine.


Perciò, alla salute: 54 punti in 22 partite, miglior difesa del torneo, primo posto a +5 sui simpatici. 

 

La birra è finita. Un altro giro, ché il campionato è ancora lungo. 






14 commenti

  1. Allascati 162 giorni fa

    Ohhhhhh! Ma sempre cca rintra s'infilatu? Unn'hai famighhia, mugghiari, zitu, nienti avutru di fari? Allascati anticchia.

  2. Rubini 162 giorni fa

    Pensi che abbia riconosciuto Saba, ma è solo un momento. Il Friuli può essere solo 'u friulano', zampalieista, zampaxpone, zempirino. I 'co-tifosi'(!!) e 'il dibattito! 'No, il dibattito no!' Si poteva però parlare del citato Biffi, Biffi-Gol, record di presenze. Al secondo posto Benedetti, il Capitano dell'assegno infame strappato in mille pezzi. Morto tre anni fa, a Palermo o a Roma?

  3. chi non salta è zamparini 163 giorni fa

    Sono solo due troll

  4. chi non salta è zamparini 163 giorni fa

    Infatti la domanda è proprio questa. Uno pratica la blasfemia accostando la poesia al Friuli, l'altro, quello delle 'opinioni', imbratta il sito non per esprimere opinioni ma per esercitare la solita ironia del cavolo sul Palermo, c.d. Mirriese. Come dire: ma a chi pensano di prendere x il c..o? Non capiscono che più che garantire la libertà di opinione, viene garantita la libertà di emissione?Basta solo sfiatare e ti pubblicano. Questo è un grande Paese. Il sito si chiama FP, ci si aspetta un dibattito tra co-tifosi, invece sarebbe meglio sciarriarsi coi tifosi del CT che con questi soggetti

  5. Fabio 163 giorni fa

    Ma se non seguono più il Palermo perché sono rimasti vedovi perché stanno ancora qui ad atturrarla cu stu cinema?? Ma é un sito di calcio o hanno sbagliato sito??

  6. Aggregazione galattica lame rotanti 163 giorni fa

    Leggerezza e 'Lezioni americane'... Scritte forse da Di Piazza?

  7. Rubini 163 giorni fa

    'Il magnifico c*****o' '64. Pietrangeli, il regista delle donne. Tognazzi è un industriale ossessionato dalla gelosia. La moglie è C. Cardinale, che nonostante tutto mi ha sempre lasciato un po' distaccato ('distaccheto' v. De Sica). Comunque le corna in oggetto hanno tutt'altro significato. Nell'accezione 'coirna rure', un campione (un 'magnifico c*****o') fu di sicuro Gentile. Come pure, in dimensione rosanero, Biffi (Biffi gol- ed erano gol ra cuoirna rure). Il fatto è che dopo sbarcò a Palermo, irresistibile, la poesia (v.contrario di coirna rure: 'le cose leggere e vaganti.').

  8. Totuccione 163 giorni fa

    riscussi i ru liri...

  9. Aggregazione galattica lame rotanti 163 giorni fa

    Notevolissimo: a dispetto delle incertezze tecnico-tattiche delle ultime giornate, la promozione in C sembra essere ormai un capitolo chiuso. Alla Mirriese riuscirebbe il raggiungimento della categoria superiore persino perdendo molti altri incontri: Pergolizzi e la Società sono insomma maestri della metatattica.

  10. Paolo 163 giorni fa

    Non mi piace questo calcio fatto di duelli a colpi di carcagnate, il Palermo deve giocare meglio, il savoia gioca bene e continua a vincere occhio.....

  11. bugia 164 giorni fa

    unn' avimo agghiri nuatri unnu sacciu, unn'aviss'agghiri tu...sicuro sugnu.

  12. Rinaldo 164 giorni fa

    Ottimo titolo! Rispecchia il mio stato d'animo all'uscita dallo stadio. Quel portiere...meno male che c'è la recinzione, altrimenti m'arrestavano oggi.

  13. palermitano 164 giorni fa

    Ma unni aviti a ghiri cu sta società? Ma dove dove andare con questa società?

  14. eric 164 giorni fa

    Grande..... Manuel. Come. Si dice. A Palermo. 2 0. E palla. A centro ....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *